Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments

La newsletter della comunità

Collabora anche tu!

NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuta/o alla newsletter della comunità italiana di Ubuntu! Questo è il numero 6 del 2019, riferito alla settimana che va da lunedì 11 febbraio a domenica 17 febbraio. Per qualsiasi commento, critica o lode, contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Ubuntu 18.04.2 LTS Bionic Beaver è stato rilasciato!

Canonical aveva inizialmente pianificato il rilascio della nuova Point Release per il 7 febbraio. Il lancio è stato invece rinviato di una settimana al 14 febbraio, come annunciato in mailing list, a causa di un bug che causava un errore di avvio.

Il bug è stato segnalato su Launchpad da diversi utenti i quali, una volta eseguito l'aggiornamento automatico al kernel linux-image-4.18.0-14, hanno lamentato un avvio non corretto del sistema. Durante l'avvio infatti, il sistema si bloccava mostrando a schermo il seguente errore: Starting Load/Save RF Kill Switch Status....
Niente paura però, perché la regressione è stata rapidamente risolta e in tarda sera Canonical ha reso pubblico il download della versione 18.04.2 LTS (Bionic Beaver). Tra tutti gli aggiornamenti citiamo:

  • importanti migliorie per GNOME Shell e Mutter con l’obiettivo di ridurre l’uso di memoria e offrire animazioni più fluide;

  • supporto per i computer a scheda singola Raspberry Pi 3 nell'edizione di Ubuntu Server, che va ad affiancare l'immagine esistente per Raspberry Pi 2;

  • aggiornamento di diverse applicazioni, tra cui:
  • Aggiornamento del Kernel Linux alla versione 4.18.

Ma non è tutto, perché uno dei punti di forza di questa versione è l'inclusione dell'HWE Stack Cosmic, il quale porta con sé (oltre al nuovo kernel Linux) versioni aggiornate di Xserver, Wayland, Mesa (serie 18.2.x) e dei driver grafici liberi (radeon, amdgpu, nouveau, intel ecc.). Questi aggiornamenti rappresentano lo sforzo di Canonical per migliorare e garantire un supporto adeguato alle nuove componenti hardware di laptop e server.

Tutti coloro che hanno installato Ubuntu 18.04 LTS nell'aprile dello scorso anno non riceveranno automaticamente il nuovo HWE Stack Cosmic, ma esistono due metodi per ottenerlo descritti in questa pagina.
Puoi scaricare Ubuntu 18.04.2 dal sito di Ubuntu-it o tramite torrent dal wiki di Ubuntu-it.

Fonte: news.softpedia.com
Fonte: www.omgubuntu.co.uk


Notizie dalla comunità italiana

Nuovo membro ufficiale della Comunità di Ubuntu-it: Daniele De Michele

Annunciamo un nuovo Membro della Comunità: Daniele De Michele! :D
Daniele è un membro del Gruppo Social Media, dove ha portato la maggior parte dei suoi contributi, ma è anche un contributore del Gruppo Documentazione.

Ricordiamo che la membership, cioè il diventare un membro ufficiale della Comunità italiana di Ubuntu, è un riconoscimento per il prezioso e costante impegno svolto per la Comunità.

Complimenti e auguri di buon lavoro Daniele!

Fonte : forum.ubuntu-it.org


Notizie dalla comunità internazionale

Un nuovo look per il sito releases.ubuntu.com

Come parte del progetto in corso d'opera di rinnovamento di tutti i siti Web ufficiali di Ubuntu, releases.ubuntu.com, la risorsa che elenca e mette a disposizione per il download tutte le versioni supportate di Ubuntu, è stato sottoposto ad aggiornamento. La possibilità di rendere scaricabile in modo affidabile Ubuntu è una delle priorità di Canonical e queste pagine, che vengono servite direttamente grazie alla funzionalità di Directory Listings del server web Apache, rivestono massima importanza per la diffusione del nostro sistema operativo preferito.

Ecco perché Canonical, prima di mettere mano al codice di releases.ubuntu.com, ha condotto un'indagine tecnica, con l'aiuto del team di ingegneri che ha curato il progetto e il funzionamento del sito, per stabilire in che misura sarebbe stato possibile modificarne il codice. Le limitazioni hanno imposto di modificare e configurare i modelli di intestazione e piè di pagina utilizzati da Apache e di avere un controllo limitato sul file HTML della tabella di elencazione dei file. Dopo diverse modificazioni di test e prendendo in considerazione il feedback degli utenti, si è provveduto a revisionare e modificare il codice di generazione dei modelli per includere quelli richiesti dai progetti più recenti.

La build finale è stata quindi sottoposta a controllo qualitativo in vari browser e le modifiche sono state testate e revisionate per garantire che non ci fossero problemi con il nuovo codice. La prima pagina passata in produzione è quella relativa alle immagini di Ubuntu 18.04.1 LTS e i risultati sono stati estremamente soddisfacenti sia sotto il profilo estetico che sotto quello funzionale. Ovviamente, nel giro di breve tempo, verranno aggiornate anche tutte le altre pagine presenti su releases.ubuntu.com.

Per il resoconto tecnico, completo e dettagliato, del processo di aggiornamento del codice di releases.ubuntu.com, vi consigliamo di leggere per intero l'interessante articolo presente sul blog ufficiale di ubuntu.com.

Fonte: blog.ubuntu.com


Notizie dal Mondo

LibreOffice 6.1 è fuori

The Document Foundation ha rilasciato LibreOffice 6.1.5, il quinto dei sei aggiornamenti di manutenzione per la serie LibreOffice 6.1 della popolare suite per l'ufficio opensource e multipiattaforma. Ricordiamo che LibreOffice 6.1.4 è stata raccomandata solo a utenti esperti (come già scritto nel numero 2019.001), ma ora TDF annuncia e considera la suite per ufficio pronta per l'implementazione nelle varie organizzazioni su un numero elevato di computer, la quale include più di 70 correzioni di bug. La stessa The Document Foundation afferma che:

"LibreOffice 6.1.5 è una versione più matura che include alcuni mesi di correzioni back-ported ed è più adatta per implementazioni di classe enterprise, in cui le funzionalità sono meno importanti della robustezza dato che l'obiettivo principale è la produttività individuale"

La prossima e ultima point release di LibreOffice 6.1 sarà LibreOffice 6.1.6 e verrà annunciata a fine Aprile o inizio Maggio 2019. Dopodiché, non verranno più forniti aggiornamenti di manutenzione ed è consigliabile l'aggiornamento a LibreOffice 6.2.
LibreOffice 6.1.5 è immediatamente disponibile dal seguente link. I requisiti minimi per i sistemi operativi proprietari sono disponibili nella suddetta pagina; mentre per GNU/Linux, si ricorda principalmente come regola generale, che è sempre consigliabile installare LibreOffice utilizzando i metodi di installazione raccomandati dalla propria distribuzione Linux, come ad esempio, l'uso dell' Ubuntu Software Center per Ubuntu. Gli utenti di LibreOffice, i sostenitori del software libero e i membri della comunità possono supportare The Document Foundation attraverso una piccola donazione. Le vostre donazioni aiutano The Document Foundation a mantenere la sua infrastruttura, condividere la conoscenza e a finanziare attività delle comunità locali.

Fonte: news.softpedia.com

Previsti numerosi miglioramenti in GNOME 3.32

L'imminente rilascio dell'ambiente desktop GNOME 3.32, previsto per metà marzo, offrirà una quantità enorme di novità e miglioramenti. Tra questi, l'ambiente desktop GNOME 3.32 avrà uno "stile radicalmente nuovo delle icone", insieme a nuove linee guida per gli sviluppatori di app per fornire e mantenere uno stile di icone unificato attraverso l'ecosistema GNOME. Lo stesso Jakub Steiner - designer di GNOME - nel suo blog personale scrive:

"Uno degli obiettivi principali del progetto GNOME negli ultimi anni è stato quello di potenziare gli sviluppatori di applicazioni. Proprio come il programma Builder che è servito per fornire un flusso di lavoro di sviluppo senza interruzioni".

Inoltre con la riprogettazione dello stile delle icone, si è introdotta anche una nuova app chiamata Icon Preview - creata da Zander Brown - che permette sia di rendere la progettazione di icone più veloce e agevole, consentendo ai progettisti di iniziare rapidamente da un modello, visualizzando in anteprima le icone in vari contesti e di esportare le icone in formato SVG, in questo modo si da la possibilità ai grafici che desiderano contribuire, di lavorare su un unica piattaforma e di unirsi al team GNOME. Le altre importanti novità riguardano:

  • il miglioramento di Flatpak, che ricordiamo è un progetto finalizzato alla creazione di un formato di packaging portabile e potenzialmente funzionante in ogni distribuzione GNU/Linux;

  • ottimizzazione delle prestazioni che non solo faranno avviare le applicazioni più velocemente, ma anche di occupare meno memoria;
  • possibilità di aprire file CAB che includono gli aggiornamenti del sistema operativo così come gli aggiornamento dei driver;

  • supporto per gli aggiornamenti di Fedora Linux e possibilità di notificare agli utenti gli aggiornamenti offline dopo che sono stati scaricati;
  • correzione di un noto bug di corruzione della memoria che mandava in crash il software GNOME nei sistemi a 32 bit;

e tanto altro ancora. L'ambiente desktop GNOME 3.32 sarà disponibile a partire dal 13 marzo 2019.

Fonte: news.softpedia.com

Fonte: news.softpedia.com


Rubriche

Notizie dalla Documentazione Wiki

TeamViewer

TeamViewer è un software per accedere a computer da remoto. Oltre al controllo remoto del desktop, comprende altre funzionalità aggiuntive (trasferimento file, chat, chiamate, videochiamate ecc.). Funziona anche senza configurazioni aggiuntive attraverso i firewall, server proxy, o attraverso un router NAT. È un software proprietario multipiattaforma, disponibile per sistemi Windows, macOS e GNU/Linux (esistono anche versioni per iOS, Android e Blackberry), distribuito con licenza freeware per l'utilizzo non commerciale.

Scopri come utilizzare TeamViewer su Ubuntu grazie alla guida della wiki italiana.

Fonte: wiki.ubuntu-it.org


Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza sono consultabili nell'apposita sezione del forum.

Bug riportati

  • Aperti: 134769, +14 rispetto alla scorsa settimana.

  • Critici: 389, +3 rispetto alla scorsa settimana.

  • Nuovi: 65912, +23 rispetto alla scorsa settimana.

È possibile aiutare a migliorare Ubuntu, riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dal GruppoSviluppo della comunità italiana nell'ultima settimana:

Mattia Rizzolo

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.


Commenti e informazioni

"Noi siamo ciò che siamo per merito di ciò che siamo tutti"
La tua newsletter preferita è scritta grazie al contributo libero e volontario della comunità ubuntu-it. Per metterti in contatto con il Gruppo Social Media o se vuoi contribuire alla redazione di articoli per la Newsletter, puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:


Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua casella di posta, cambiare le impostazioni di ricezione o annullare la tua iscrizione alla newsletter, consulta questa pagina.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consulta la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter CategoryComunitaPromozione