• Pagina non alterabile
  • Informazioni
  • Allegati

La newsletter della comunità

Collabora anche tu!

NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuta/o alla newsletter della comunità italiana di Ubuntu! Questo è il numero 17 del 2018, riferito alla settimana che va da lunedì 30 aprile a domenica 6 maggio. Per qualsiasi commento, critica o lode, contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie dalla comunità italiana

Il Wiki si aggiorna per Ubuntu 18.04 LTS: partecipa anche tu!

Il 26 Aprile è stato finalmente rilasciato Ubuntu 18.04 LTS, nome in codice Bionic Beaver. Come forse già saprete, si tratta di una release molto attesa ed importante: è la prima Long Term Support con preinstallato il desktop GNOME. Sarà supportata fino al 2023. Per scoprirne tutte le novità potete consultare questa pagina.

Come di consueto, il Gruppo Documentazione ha organizzato l'opera di aggiornamento e revisione delle principali pagine del wiki. Ma molto lavoro rimane ancora da fare. Infatti tante guide hanno bisogno di essere verificate o aggiornate con la nuova versione 18.04.

Come contribuire

La maggior parte delle guide contiene, sotto l'indice in alto a destra, una dicitura simile a questa: «Guida verificata con Ubuntu: 14.04 16.04 17.10».

  • Vi siete accorti che una guida già esistente è valida anche per Ubuntu 18.04?
    Perfetto! fatecelo sapere attraverso la discussione dedicata presente nel forum (trovate il link sempre sotto l'indice), oppure contattateci. Se invece siete già iscritti al Wiki potete verificarla direttamente voi.

  • Vi siete accorti che una guida esistente contiene istruzioni non valide con Ubuntu 18.04?
    Bene, potete farcelo sapere sempre contattandoci. Inoltre se siete iscritti al Wiki potete provvedere da soli a correggerla.

Fonte: ubuntu-it.org


Notizie dalla comunità internazionale

Lubuntu 18.10 verrà fornito con l'ambiente desktop LXQt al posto di LXDE

Si parla già da molto tempo della transizione dall'ambiente desktop LXDE in favore del più moderno LXQt per Lubuntu, una delle derivate ufficiali più interessanti di Ubuntu. Ora sembra che ciò sia prossimo ad accadere: secondo il release manager Simon Quigley, Lubuntu 18.10 sarà la prima versione distribuita con LXQt come ambiente desktop predefinito al posto di LXDE.

A partire dalla prossima release di Ubuntu, Lubuntu verrà fornita con l'ambiente desktop LXQt per impostazione predefinita e le versioni precedenti di Lubuntu ancora supportate, come Lubuntu 18.04 LTS (Bionic Beaver) saranno chiamate Lubuntu Classic. Simon Quigley ha confermato che l'obiettivo principale di Lubuntu sarà ancora quello di offrire agli utenti un sistema operativo per computer leggero che funzioni senza intoppi anche su macchine vecchie e obsolete. LXQt è ora abbastanza maturo da essere utilizzato quotidianamente e a ogni nuova versione diventa sempre più stabile e funzionale.

Lubuntu 18.10 arriverà a Ottobre 2018 e, fino ad allora, sarà possibile utilizzare la versione attualmente rilasciata. Lubuntu 18.04 LTS è infatti un sistema stabile e con supporto a lungo termine, che utilizza nuova grafica, il kernel di Linux 4.15, componenti LXDE aggiornati e tutte le chicche di Ubuntu 18.04 LTS (Bionic Beaver).

Fonte: news.softpedia.com


Notizie dal Mondo

GIMP 2.10 disponibile per essere scaricato

Finalmente è uscita la versione 2.10 di Gimp, il noto programma di editing grafico e fotografico. Dopo un attesa di 6 anni, sono state introdotte molte novità e fatti grandi miglioramenti sia a livello di interfaccia sia con la risoluzione di alcuni bug noti. Il primo cambiamento come già annunciato e come risulterà evidente agli occhi degli utenti sarà proprio il nuovo aspetto, dove gli sviluppatori di Gimp affermano che queste modifiche sono state progettate per aiutare a migliorare la concentrazione dell'utente in modo che l'attenzione sia posta direttamente sul contenuto su cui si sta lavorando. Infatti il nuovo tema abilitato di default sarà scuro e utilizzerà delle icone simboliche più pulite rispetto alle versioni precedenti. Altre caratteristiche e modifiche in questa versione sono:

  • Scelta di 4 temi di interfaccia utente;
  • Opzione per abilitare le icone degli strumenti colore;
  • Possibilità di regolare la dimensione dell'icona;
  • Supporto per CPU multi-thread;
  • 80 filtri basati su GEGL (in precedenza "effetti");
  • Miglioramento del crash recovery.

e tanti altri...
Per installare la nuova versione di Gimp basta visitare la seguente pagina ufficiale del progetto. Inoltre è possibile installare questo aggiornamento su Ubuntu 16.04 o successivo utilizzando uno dei seguenti metodi:

  • l'applicazione ufficiale di Flatpak nell'appstore Flathub.

  • Oppure attraverso PPA, aprendo il terminale e digitando i seguenti comandi:

    sudo add-apt-repository ppa: otto-kesselgulasch / gimp
    sudo apt update && sudo apt install gimp

Attenzione: Sul sito ufficiale viene consigliato di rimuovere la versione precedente di GIMP, se installata, prima di procedere all’installazione della versione 2.10 tramite flatpak e PPA.

Fonte: omgubuntu.co.uk

Fonte: paolettopn.it

Lo smartphone Linux di Librem 5 supporterà Ubuntu Touch, PureOS o PureOS con KDE Plasma Mobile

Dopo aver raccolto oltre $ 2 milioni lo scorso anno per realizzare uno smartphone basato su Linux con particolare attenzione alla privacy e al software open source, Purism spera di consegnare i primi smartphone Librem 5 all'inizio del prossimo anno. Il telefono dovrebbe esser fornito di

  • Processore NXP i.MX8M a 64 bit/ARM Cortex-A53;
  • 3 GB di RAM;
  • 32 GB di spazio di archiviazione con slot per schede microSD;
  • Jack per cuffie;
  • camera anteriore e posteriore;
  • interruttori fisici che scollegheranno la videocamera, microfono, WiFi o Bluetooth quando non vengono utilizzati per motivi di sicurezza e privacy;

  • e tanto altro...

Questa è solamente la punta dell'iceberg, perchè una delle più grandi sfide è stato il software, infatti il telefono non verrà spedito con Android o iOS, ma al suo interno eseguirà software libero e open source basato su Linux. Purism ha annunciato che Librem 5 supporterà almeno tre diversi sistemi operativi e interfacce utente, tra cui:

  • Ubuntu Touch;
  • PureOS;
  • PureOS con l'ambiente KDE Plasma Mobile.

D'altra parte Ubuntu Touch viene sviluppato dal team UBports, che con il suo lavoro sta rendendo disponibile l'installazione del sistema operativo su alcuni dispositivi come tablet Google Nexus 5, Fairphone 2, OnePlus One e MQ Aquaris M10. Inoltre UBports e Purism stanno lavorando insieme per garantire che Ubuntu Touch sia pienamente supportato sul telefono e che i futuri aggiornamenti software rimangano compatibili.

Fonte: liliputing.com


Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza sono consultabili nell'apposita sezione del forum.

Bug riportati

  • Aperti: 137328, +105 rispetto alla scorsa settimana.

  • Critici: 435, +4 rispetto alla scorsa settimana.

  • Nuovi: 67522, +142 rispetto alla scorsa settimana.

È possibile aiutare a migliorare Ubuntu, riportando problemi o maReset :)lfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dal GruppoSviluppo della comunità italiana nell'ultima settimana:

Luca Falavigna

Mattia Rizzolo

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.


Commenti e informazioni

"Noi siamo ciò che siamo per merito di ciò che siamo tutti"
La tua newsletter preferita è scritta grazie al contributo libero e volontario della comunità ubuntu-it. Per metterti in contatto con il Gruppo Social Media o se vuoi contribuire alla redazione di articoli per la Newsletter, puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua casella di posta, cambiare le impostazioni di ricezione o annullare la tua iscrizione alla newsletter, consulta questa pagina.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consulta la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter CategoryComunitaPromozione