Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 13 del 2014, riferito alla settimana che va da lunedì 24 a domenica 30 marzo. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Ubuntu 14.04 LTS Beta

Il team di sviluppo di Ubuntu ha rilasciato la beta finale delle varianti Desktop, Server, Cloud e Core di Ubuntu 14.04 LTS.

Con il nome in codice di Trusty Tahr, Ubuntu 14.04 LTS integra le ultime e migliori tecnologie open source per fornire la migliore distribuzione Linux facile da usare.

Questo rilascio beta è disponibile anche per le derivate ufficiali Edubuntu, Kubuntu, Lubuntu, Ubuntu Gnome, UbuntuKylin, Ubuntu Studio e Xubuntu. Mythbuntu non ha rilasciato una beta ma ci si aspetta anche un suo rilascio finale.

Con l'annuncio dei rilasci beta si è anche deciso il periodo di supporto per tutte le derivate ufficili (quello di Ubuntu desktop e server sarà di 5 anni): per la prima volta tutte le derivate saranno LTS (Long Term Support, supporto a lungo termine), alcune - per esempio Kubuntu - per 5 anni come Ubuntu, e altre 3 anni.

Numerose le novità che porterà Ubuntu 14.04 LTS:

  • Possibilità di avere il menu dell'applicazione sulla barra del titolo della finestra, anziché sul pannello superiore come avviene ora;
  • Si può ora fare clic sul launcher - la barra laterale - per minimizzare la finestra;
  • Utilizzo dello stesso sistema per l'accesso (login) e blocco dello schermo
  • Supporto per gli schermi HiDPI, gli schermi ad alta e altissima risoluzione, come i display "Retina" di Apple;
  • Quando si utilizza l'utente "ospite" (guest), appare una finestra di avviso per l'utente (nelle sessioni "ospite" i dati sono cancellati quando si esce);
  • Il nuovo Unity Control Center, il gestore delle impostazioni di sistema, sostituisce il Gnome Control Center;
  • Migliore cura nei dettagli delle finestre, come l'assenza di bordo e per gli angoli.
  • Dodici nuovi sfondi, scelti tra le proposte ricevute dalla comunità.

Inoltre, i consueti aggiornamenti di tutte le applicazioni, come Firefox, Thunderbird, Chromium, LibreOffice che sono presenti nella loro ultima versione, e molti errori che sono stati sistemati.

Questa beta, ufficialmente ancora non considerata stabile, presenta tutte le nuove caratteristiche che saranno disponibili nel rilascio finale di Ubuntu 14.04 LTS, il 17 aprire 2014, ma è destinata solo agli sviluppatori o per i test.

Chi vuole dare una mano nei test, provare in modalità "live" (da CD o chiavetta USB) o con un sistema di virtualizzazione come VirtualBox, può scaricare l'immagine ISO da questa pagina.

Fonte

Fonte

I risultati di Amazon saranno presente solo a richiesta nella ricerca di Unity

Le future versioni di Ubuntu non mostreranno più di default agli utenti i risultati dei prodotti Amazon nella Dash di Unity – una decisa inversione di tendenza rispetto all'opzione introdotta per gli utenti desktop dal 2012. Allo stato attuale le query inserite nella Dash di Unity sono cercati attraverso una serie di fonti online. Risultati correlati, inclusi i suggerimenti sui contenuti di Amazon, sono restituiti al Dash e sono presentati insieme a file e applicazioni locali. Anche se questa funzionalità è attivata per impostazione predefinita può essere attivata-off attraverso uno snodo in Impostazioni di Sistema> Privacy.

I risultati di Amazon saranno ancora disponibili su Unity, solo che non saranno attivati di default, offrendo un adeguato livello di privacy per ogni singolo utente: per i risultati di ricerca Amazon basterà attivare il rispettivo Scopes; se non vogliamo i risultati senza toccare nulla saranno già disattivati.

In tutto questo però manca una conferma importante per i tutori della privacy e gli utenti più intransigenti: l’invio di dati anonimi d’utilizzo ai server Canonical. Questa voce resterà attiva di default, ma sarà possibile disattivarla. Per vedere i risultati da Amazon (o qualsiasi altra fonte online) nel futuro Unity 8 sia esso dal telefono, tablet o desktop, si dovrà esplicitamente attivare la voce per la ricerca correlata, permettendo all’utente di scegliere cosa integrare nelle ricerche e quindi quali dati condividere con i servizi terzi.

Le ricerche online saranno gestite attraverso uno Scope chiamato appunto “Scopes”. Inserendovi una query, Unity raccomanderà i motori di ricerca più pertinenti. Questa è la differenza fondamentale: la scelta sui motori da utilizzare torna nelle mani degli utenti, la ricerca non viene effettuata direttamente.

Fonte

Fonte

Notizie dalla comunità

Risultati del contest per il nuovo logo di ubuntu-it: ecco la shortlist

Dopo una settimana di intense votazioni, la comunità ubuntera ha scelto i 3 loghi che si contenderanno la vittoria come "nuovo logo ufficiale" della comunità ubuntu-it, la Comunità italiana di Ubuntu. I voti sono stati tantissimi, al di là delle nostre previsioni, segno di grande attenzione nei confronti delle attività di ubuntu-it. I loghi finalisti, che hanno ottenuto più voti in assoluto (in ordine alfabetico di cognome):

  • Marco Alici → Logo

  • Davide Depau → Logo

  • Davide Ferrari → Logo

Il vincitore sarà proclamato ufficialmente il prossimo 7 aprile.

Altre notizie

Dallo stivale

Codemotion Roma dal 9 al 12 aprile: sconto speciale per ubuntu-it

Dal 9 al 12 Aprile si terrà "Codemotion Roma", evento dedicato agli sviluppatori, con occhio particolare al web.

Nell'edizione di quest'anno è prevista la partecipazione di numerosi sviluppatori di fama internazionale, che condivideranno le loro idee e soluzioni per l’accessibilità e le prestazioni.

Il programma è molto intenso: si parlerà di web "User Experience", di linguaggi di programmazione tra cui Java 8/ Lambdas, Dart (sostituto di Javascript secondo Google), PHP, Python and .NET, ma anche di cloud e big data, MongoDB, Google Glass. In più, ci saranno anche contaminazioni con il mondo dell’arte con il talk “Find the Dragons” del Code Artist ale Mario Klingelmann e quello di Vittorio Amos Ziparo che proporrà una innovativa fruizione dei siti archeologici attraverso un piccolo robot.

Uno spazio a parte per l’area Game Development, e l'appuntamento con i Maker, in cui saranno presentate le potenzialità e orizzonti di stampa 3D, Internet of Things e Raspberry PI nella track IoT, hack and make. Infine da segnalare anche uno spazio per i più piccoli. Il programma dettagliato è presente sul sito dell'evento.

I lettori e simpatizzanti di ubuntu-it, possono acquistare i biglietti a un prezzo speciale, utilizzando il codice promozionale "Ubuntu-it" (senza apici), oppure direttamente da questo link. Codemotion Roma si terrà dal 9 al 12 Aprile, presso la facoltà di Ingegneria dell'Università degli studi Roma Tre.

Dalla blogosfera

Full Circle Magazine Issue #83 in inglese

È stato pubblicato sul sito internazionale di Full Circle Magazine, il numero 83 in Inglese.

In questo numero troviamo:

  • Comanda & Conquista: Linux in un hard disc esterno

  • How-to: Backup in Ubuntu
  • How-to: LibreOffice parte 36

  • How-to: MultiSystem

  • Grafica : GIMP G’MIC
  • Recensione: HomeBank

  • Cos'è: Valuta Digitale - parte 2
  • NEW! - Open Source Design

... e molto altro ancora.

La rivista si può scaricare da questa pagina.
Il Gruppo Fcm è già attivo per tradurre in italiano anche questo fantastico numero!

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare nell'apposita sezione del forum.

Bug riportati

  • Aperti: 107494, +419 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 192, +12 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 53098, +194 rispetto la scorsa settimana.

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Alessio Treglia

Luca Falavigna

Mattia Rizzolo

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

"Noi siamo ciò che siamo per merito di ciò che siamo tutti"

La tua newsletter preferita è scritta grazie al contributo libero e volontario della comunità ubuntu-it. Per metterti in contatto con noi, e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana, o se vuoi contribuire alla redazione degli articoli, puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter