Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 29 del 2013, riferito alla settimana che va da lunedì 9 a domenica 15 settembre. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Canonical – Dell vende computer con Ubuntu in Cina in più di 1000 negozi

Canonical, la società che sviluppa Ubuntu, ha stretto un accordo commerciale con Dell Cina per poter vendere computer con Ubuntu preinstallato. Dalle prossime settimane infatti Dell inizierà ad espandere la vendita dalle città identificate come Tier 1 (cioè le 18 città principali) a tutte e 661 le città presenti in Cina.

I computer avranno preinstallato Ubuntu 12.04 LTS con già la lingua cinese installata.

Questo accordo avviene dopo il grande successo riscontrato dei computer già in vendita con Ubuntu preinstallato presso i consumatori cinesi. I rappresentanti di Canonical hanno detto di essere molto soddisfatti dell'accordo e del successo che stanno ottenendo.

Fonte

Mir aggiunge il supporto a più monitor e si prepara per l'introduzione su Ubuntu 13.10

Una delle modifiche maggiori che troveremo in Ubuntu 13.10 sarà il passaggio da Xorg a Mir come server grafico.
Il server grafico è quella parte del sistema operativo che si occupa di gestire le funzionalità di base dedite alla visualizzazione quali la gestione dello schermo, delle finestre e delle periferiche quali mouse e tastiera.

Xorg, l'attuale server grafico, è stabile ma vecchio, e contiene molte funzionalità non utilizzate da Ubuntu. Questo significa (tra l'altro) una diminuzione delle prestazioni, più importanti che mai con lo sviluppo di Ubuntu Touch, che si pone l'obiettivo di portare Ubuntu su smartphone e tablet. Inoltre alcune delle funzioni richieste per lo sviluppo di Ubuntu Touch non sono presenti nativamente su Xorg.
Per far fronte a queste carenze Canonical (la società che finanzia Ubuntu e collabora allo sviluppo insieme alla comunità) decise mesi fa di sviluppare un proprio server grafico, Mir, che sarà presente sulla prossima versione di Ubuntu, la 13.10.

Di recente è stato introdotto il supporto a più monitor su Mir, permettendone l'utilizzo effettivo. Con l'arrivo del "Feature Freeze", non potranno essere introdotte altre nuove funzionalità (eccetto rari casi), e gli sviluppatori dovranno concentrarsi sul renderlo più stabile.

Per provare sul campo Mir è necessario installare la versione in fase di sviluppo di Ubuntu 13.10, anche se non è consigliato utilizzarla in ambienti di produzione, ma solo per i test.

Fonte

Intel rimuove il supporto a XMir dal driver per le sue schede video

Intel ha deciso di rimuovere dal suo driver video il supporto per XMir, il programma creato da Canonical per consentire il passaggio trasparente da Xorg a Mir, il nuovo server grafico di Ubuntu, che sarà presente su Ubuntu 13.10 (vedi articolo precedente).

La rimozione del supporto a XMir è stata accompagnata dal commento di Intel: "We do not condone or support Canonical in the course of action they have chosen, and will not carry XMir patches upstream" (Non giustifichiamo o supportiamo Canonical nella direzione che hanno scelto, e non riporteremo le modifiche per XMir sul codice originale [dei nostri driver]).

La scelta di Intel getta ulteriore benzina sul fuoco nella discussione in corso sulla scelta di Canonical di sviluppare un proprio server grafico (Mir), alternativo a Wayland, il server grafico supportato da tutto della Comunità del Software Libero, che è in sviluppo da qualche anno.

Gli sviluppatori di Canonical dovranno quindi, ad ogni rilascio di driver Intel, provvedere ad aggiornare gli stessi prima di poterli mettere a disposizione negli archivi di Ubuntu, complicando di fatto la gestione degli stessi. Per chi utilizza Ubuntu, questo vorrà dire un peggioramento nei tempi di rilascio dei nuovi driver Intel.

Fonte

18 New Wallpapers Chosen for Ubuntu 13.10

Sono stati scelti, dal team di Canonical Design, i 18 sfondi che verranno inclusi in modo predefinito in Ubuntu 13.10. Le immagini scelte, proposte dalla comunità tramite un gruppo su Flickr, spaziano fra paesaggi, fiori e trame. Ben 3 sfondi, invece, rappresentano in varie vesti una salamandra, il nome scelto per Ubuntu 13.10.

È possibile scaricare gli sfondi installando il file .deb ufficiale disponibile qui.

Fonte

Notizie dalla comunità

Annunciato il meeting della Comunità

Ogni 6 mesi i membri della Comunità Italiana di Ubuntu si riuniscono in incontri, aperti al pubblico, in cui parlano della situazione della comunità e di Ubuntu in generale e pianificano le attività per i sei mesi successivi.

Il prossimo incontro si terrà sabato 23 novembre 2013 a Bologna. Tutte le informazioni per partecipare sono disponibili online.

È un'ottima occasione per conoscere di persona chi c'è dietro ai nickname e potersi parlare senza uno schermo a fare da intermediario. Partecipate numerosi :)

Nuovo coordinatore del Gruppo Web

Il Gruppo Web ha un nuovo coordinatore: Riccardo Padovani sostituisce Leo Iannacone, che da qualche tempo non ha più molto tempo da dedicare alle attività.

La Comunità ringrazia Leo, a cui si deve la migrazione del sito web su Drupal e l'attuale impostazione grafica del sito, e che rimane comunque nel gruppo, per il suo prezioso contributo.

Auguriamo a Riccardo "in bocca al lupo!" per il suo nuovo incarico.

Altre notizie

Dalla blogosfera

21 Settembre 2013: Software Freedom Day in tutto il mondo

Il Software Freedom Day (SFD) è la festa mondiale del Software Libero e Open Source (FOSS). L'obiettivo di questa giornata di festa è informare il pubblico di tutto il mondo sui vantaggi di usare Software Libero di alta qualità nell'educazione, nell'amministrazione pubblica, a casa e nel lavoro – in breve, dovunque! L'organizzazione no profit Software Freedom International coordina il SFD a livello globale, fornendo supporto, materiali e collaborazione, ma gruppi di volontari in tutto il mondo organizzano gli eventi SFD locali per raggiungere le loro comunità.

In Italia il Software Freedom Day si svolgerà in 3 città: Lecce (organizzato da SaLUG), Schio - provincia di Vicenza (organizzato da AVi LUG) e Quiliano - provincia di Savona (organizzato da Govonis). Ai link trovate ulteriori informazioni e i programmi completi.

Fonte SalLUG Fonte AViLUG Fonte Govonis

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare nell'apposita sezione del forum.

Bug riportati

  • Aperti: 106821, +234 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 106, +6 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 52370, +143 rispetto la scorsa settimana.

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter