Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 25 del 2013, riferito alla settimana che va da lunedì 17 a domenica 23 giugno. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Canonical annuncia la collaborazione con importanti operatori telefonici per Ubuntu Touch

Con un comunicato stampa diramato il 18 Giugno, Canonical ha annunciato i fondatori del CAG (Carrier Advisory Group), un forum dove i membri (operatori telefonici) riceveranno informazioni in anteprima su Ubuntu e sulle aziende che produrranno i dispositivi, per accertarsi che soddisfino le loro esigenze. Inoltre i membri saranno partner di lancio.

I membri discuteranno della strategia di prodotto di Ubuntu Touch, la nuova versione di Ubuntu per dispositivi smartphone e tablet, e potranno influenzare la tabella di marcia dello stesso.

Il CAG è presieduto da una persona indipendente da Canonical: David Wood, con 25 anni di esperienza nel settore mobile.
Attualmente David Wood è presidente del gruppo London Futurists, e ha fatto parte del consiglio di amministrazione di Symbian (sistema operativo utilizzato dai vecchi cellulari Nokia) e della Open Mobile Alliance.

Tra i membri fondatori, tutti operatori telefonici molto importanti, spicca Telecom Italia, il più grande operatore telefonico italiano. Sono presenti compagnie nazionali come: Deutsche Telekom (Germania), Korea Telecom (Corea del sud) e Portugal Telecom (Portogallo). Inoltre sono presenti anche altre compagnie private: la britannica Everything Everywhere e le coreane LG UPlus e SK Telecom.

Con l'occasione è stato annunciato il metodo di rilascio di dispositivi con Ubuntu Touch nei mercati locali: inizialmente potranno lanciarli due membri del CAG, sei mesi dopo gli altri membri del CAG. Tutti gli altri operatori dovranno attendere ancora di più di poter lanciare dispositivi con Ubuntu Touch.

Questa notizia fa salire ulteriormente l'attesa per il rilascio ufficiale di Ubuntu Touch, la cui prima versione stabile è attesa per fine 2013.

Fonte

Canonical annuncia l'unificazione degli account utente con Ubuntu One

Gli sviluppatori di Canonical hanno appena annunciato la realizzazione di una infrastruttura di servizi Web centralizzata per Ubuntu: "Ubuntu Single Sign On". L'introduzione di questa novità consentirà agli utenti di accedere alle applicazioni, ai contenuti e ai servizi, eliminando la necessità di account utenti multipli.

La cosiddetta "convergenza" di Canonical si completa quindi con un altro tassello: modello convergente per la gestione di molteplici servizi. Il nuovo "Ubuntu One" continuerà a essere presente anche nella versione gratuita, con utili funzionalità (come per esempio la sincronizzazione di file, musica, foto, ecc.), da gestire con un solo account.

Fonte

Altre notizie

Dal mondo

Rilasciato il primo aggiornamento per Debian 7

Il progetto Debian è lieto di annunciare il rilascio del primo aggiornamento della versione stabile, nome in codice "wheezy"; Debian è un Sistema Operativo libero (la roccia sulla quale è costruita Ubuntu), con il valore aggiunto di oltre 37500 pacchetti.

Questi ultimi sono dei programmi già compilati e preparati ("impacchettati"), in modo tale da consentire all'utente finale installazioni facili e sicure. Per chi fosse interessato, la lista dei pacchetti è disponibile al seguente indirizzo.

Questo aggiornamento include importanti correzioni, che hanno permesso di risolvere alcuni problemi di sicurezza. Si noti che questa revisione non costituisce una nuova versione di Debian, ma semplicemente un aggiornamento dei pacchetti già inclusi. Per tutti gli utenti di Debian 7, il consiglio è quello di procedere speditamente all'aggiornamento del proprio Sistema Operativo.

Fonte

La municipalità di Monaco promuove Lubuntu

Il consiglio comunale della città di Monaco di Baviera, in Germania, ha deciso che dalla prossima primavera distribuirà gratuitamente CD di Lubuntu.
È stata scelta la prossima primavera perché scade il supporto da parte di Microsoft a Windows XP, sistema che si calcola sia utilizzato ancora da 20 milioni di tedeschi. La decisione è stata presa per evitare che milioni di computer vengano buttati perché non soddisfano i requisiti di Windows 7 o 8.

Lubuntu è una derivata di Ubuntu, cioè un sistema operativo che si differenzia da Ubuntu solo per l’interfaccia grafica e i programmi preinstallati. Lubuntu, che utilizza LXDE come ambiente grafico, è conosciuta per la sua leggerezza e la sua somiglianza con Windows XP, cosa che lo rende adatto per vecchi computer e per un primo contatto con il software libero.

Monaco non è nuova a iniziative di questo tipo, già nel 2003 aveva fatto una cosa simile, anche se a causa di errori organizzativi l’iniziativa fu molto discussa e non ebbe il successo sperato.

Fonte Fonte 2

Bug riportati

  • Aperti: 105086, +96 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 76, 0 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 51187, +91 rispetto la scorsa settimana.

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter