Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 8 del 2013, riferito alla settimana che va da lunedì 18 a domenica 24 febbraio. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Ubuntu sui tablet

La presentazione di Canonical dei tablet ottimizzati per Ubuntu, non è che l'ultima tappa della complessiva e avvolgente strategia di convergenza, tra i nuovi dispositivi mobili e il Sistema Operativo Ubuntu. In altre parole, questo significa: piena compatibilità, interazione e facilità d'uso tra: smartphone,tablet, server aziendali, personal computer, collegamento TV. Questa società sta quindi scommettendo sul futuro di un sistema operativo valido e affidabile anche sulle piattaforme mobili. Insomma: tutta "Convergenza con un clic", utilizzando i protocolli Citrix, VMware e Wyse.

Vediamo, in estrema sintesi, alcune delle caratteristiche salienti del futuro tablet ubuntero:

  • Multitasking :ciò vuol dire poter ricevere delle videochiamate mentre ad esempio si lavora su un documento; prendere appunti sul lato predisposto dello schermo mentre si naviga sul web; oppure chattare mentre si guarda un filmato o si ascolta della musica;

  • Multiutenza :la versione per tablet consentirà la creazione di più account indipendenti, per avere maggiore garanzia sulla privacy, insieme ad una migliore personalizzazione delle impostazioni;

  • Controllo vocale :molte cose potranno essere svolte con l'uso della parola, come la dettatura di un testo; la ricerca di informazioni sul web o l'avvio di una applicazione;

  • Convergenza : sarà possibile utilizzare un tablet di fascia alta come se fosse un pc-desktop, semplicemente collegando un mouse ed una tastiera.

Shuttleworth ha rivelato inoltre che ottimizzerà le risorse di Canonical, collaborando attivamente con un partner privilegiato, sia per quanto riguarda la predisposizione dei dispositivi di fascia bassa, sia per quelli con prestazioni più elevate. Per quanto concerne la tempistica, la tavoletta digitale ottimizzata per Ubuntu, sarà disponibile per gli utenti solo con il rilascio di Ubuntu 14.04. Esiste però la fondata possibilità che gli attuali partner come Dell, Lenovo e HP, molto prima del fatidico Aprile 2014, siano in grado di predisporre per il OS Ubuntu, pc-desktop e laptop con touch screen e tastiere staccabili. Anche in questo modo, sarà realizzata la convergenza: il pc si può trasformare in un tablet, per poi ritornare pc!

Per chi fosse interessato, la presentazione di Shuttleworth è disponibile cliccando qui.

Fonte

Fonte

Solo per sviluppatori: rilascio di Ubuntu Touch per smartphone e tablet, e del pacchetto per lo sviluppo

In concomitanza con l'annuncio di Ubuntu per i tablet, Canonical ha rilasciato i sorgenti originali e le immagini per i dispositivi supportati.

L'attuale anteprima di Ubuntu Touch per sviluppatori è tuttavia ancora un "work in progress", quindi se ne raccomanda l'installazione solo a sviluppatori e appassionati che vogliano effettuare test o contribuire alla piattaforma. Non si tratta affatto di un prodotto pronto ad essere utilizzato quotidianamente sui propri dispositivi.

Ubuntu Touch rappresenta il primo sistema operativo mobile completamente open source anche nel suo sviluppo, aperto già da ora ai contributi da parte della comunità. Al momento le immagini in anteprima disponibili riguardano la release stabile 12.10, ma nei prossimi giorni si passerà a Raring Ringtail, la release in fase di sviluppo.

Assieme all'anteprima di Ubuntu Touch, è stata rilasciata la versione Alpha della Ubuntu SDK, con importanti novità negli strumenti usati ogni giorno per creare applicazioni mobile.

Per maggiori informazioni sulle nuove caratteristiche e su come provare il nuovo Ubuntu Touch, potete iniziare da questa pagina.

Fonte Fonte

Notizie dalla comunità

Ubuntu Global Jam anche in Italia

Nel week-end dal 1 al 3 marzo prossimi si terrà l'Ubuntu Global Jam, un evento internazionale in cui le persone si incontrano dal vivo per fare qualcosa legato ad Ubuntu (traduzioni, bug, test, documentazione, ecc). Il nome deriva dal termine Jam Session utilizzato in ambito musicale per descrivere un incontro di musicisti che improvvisano senza un particolare programma. L'obiettivo degli Ubuntu Jam è: divertirsi, incontrare persone in gamba, imparare qualcosa di nuovo e rendere Ubuntu migliore nel modo che si preferisce.

In Italia si terrà domenica 3 marzo 2013, dalle 15 in poi, a Schio (VI), presso l'aula informatica alle barchesse di Palazzo Fogazzaro. L'evento sarà dedicato ai test su Ubuntu, con una sessione di test guidati da Carla Sella, co-responsabile del Gruppo Test. Carla spiegherà come si effettuano i test su Ubuntu, ed effettuerà una serie di test su Ubuntu 13.04, attualmente in sviluppo.

Tutti possono partecipare al jam, sia andando fisicamente a Schio, sia collegandosi da remoto via "videoritrovo" (hangout) su Google Plus. Dopo la lezione di Carla, tutti potranno svolgere i test su Ubuntu sul proprio PC, e potranno interagire con Carla per ottenere altre dritte e chiarimenti.

Fonte

DUCC-IT

Sabato 1 e domenica 2 giugno si svolgerà il DUCC-IT (Debian/Ubuntu Community Conference - Conferenza delle comunità di Debian e Ubuntu), un evento volto a riunire le comunità italiane di Debian e Ubuntu, dedicato a fare il punto della situazione e a scambiare conoscenze.
Si tratta di un'esperienza già sperimentata in passato, che andrà a sostituire il consueto meeting semestrale della comunità.

La località scelta per l'evento è Fermo, grazie all'ospitalità offerta dal LUG (Linux User Group) locale.

Sebbene aperto a tutti, l'evento non è destinato agli utenti finali, che possono comunque venirci a trovare, ma a tutti quelli che contribuiscono alla comunità stessa. Per esempio non ci saranno Install Party o eventi simili, ma esclusivamente interventi specifici su temi che riguardano le due comunità e la collaborazione tra queste.

Chi vuole contribuire all'organizzazione o ricevere notizie, si può iscrivere all'apposita mailing list.
Per segnare la propria presenza bisogna invece utilizzare il LoCo portal.

Fonte

Mattia Migliorini nuovo co-responsabile Ufficio Stampa

Novità nell'Ufficio Stampa di Ubuntu-it: Mattia "deshack" Migliorini è stato nominato dal Consiglio della Comunità co-amministratore del gruppo insieme a Flavia Weisghizzi, che ne ha coordinato le attività finora.

La nomina di Mattia è l'inizio di un processo di rilancio delle attività dell'Ufficio Stampa, che fino ad oggi era inquadrato come progetto del Gruppo Promozione e che ora passa alle dirette dipendenze del Consiglio, con un focus molto stretto sulle attività della Comunità italiana, di cui diventa la principale sorgente di notizie ufficiali.

Da parte della Redazione della Newsletter e di tutta la Comunità, tante congratulazioni a Mattia per la nomina, e tanti auguri a lui e a Flavia per una proficua collaborazione alla guida del gruppo.

Fonte

Elezione del Nuovo Coordinatore del Gruppo Full Circle Magazine Italia

Dopo un periodo di revisione e ristrutturazione del sistema di nomina dei coordinatori del Gruppo Full Circle Magazine Italia, team di lavoro che provvede alla traduzione, revisione, impaginazione e publicazione dell'ormai notissimo magazine internazionale Full Circle Magazine, è stato eletto a scrutinio segreto e a maggioranza assoluta il nuovo coordinatore del gruppo di lavoro che affiancherà da subito l'attività di coordinamento ed amministrazione della squadra.

Complimenti al nuovo coordinatore del Gruppo, Mattia Rizzolo (aka Mapreri), da parte dell'intera Comunità italiana. A questo link potete trovare la pagina personale di Mattia. Qui, invece, il link alla mail ufficiale del gruppo che riporta la nomina.

Buon lavoro!

Fonte

Speciale Programmare in Python Volume 6

È stato pubblicato il nuovo speciale di Programmare in Python che raccoglie tutti gli articoli sulla programmazione con questo fantastico linguaggio pubblicati da Full Circle Magazine Internazionale e tradotti in italiano dal Gruppo Full Circle Magazine Italia.

Lo speciale si può scaricare da questa pagina.

Buona lettura!

Fonte

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare nell'apposita sezione del forum.

Bug riportati

  • Aperti: 103733, +107 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 77, +2 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 51233, +55 rispetto la scorsa settimana;

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter