Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 25 del 2012, riferito alla settimana che va da lunedì 18 a domenica 24 giugno. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Ubuntu e Secure Boot

Secure Boot

Come molti già sanno, i nuovi computer che adotteranno Windows 8, avranno il famigerato Secure Boot; ciò ridurrà molto, ma non del tutto, la possibilità da parte di malwere di accedere nel BIOS e cambiare le impostazioni del Boot e altro. Molti penseranno: "ah bene il mio computer ora è più sicuro". Si, in effetti lo è; ma è anche più chiuso, ovvero meno Open. Molti pensano che l'introduzione di questo sofisticato sistema abbia lo scopo di monopolizzare il mercato nell'ambito informatico, poiché è la stessa Microsoft che lo ha sviluppato.

Il funzionamento del Secure Boot, è molto simile a quella di una chiave GPG o SSH; il sistema operativo per poter essere installato e caricato nel computer ha bisogno di una chiave o firma digitale. Lo si potrebbe paragonare ad un passaporto a ud una carta d'identità.

Ovviamente, tutti gli amanti del mondo libero avranno ancora la possibilità di installare un sistema operativo Linux, come Ubuntu, Mint, Fedora e molti altri. Già da qualche mese Canonical sta prendendo accordi con le compagnie e si sta impegnando per facilitare la completa integrazione di Ubuntu con Secure Boot. Infatti la compagnia di Mark Shuttleworth, in previsione del rilascio di Ubuntu 12.10, ha iniziato ad organizzare corsi di formazione, per enterprise e consumer professionali, sull'uso del Secure Boot.

Per coloro che sono interessati e vogliono essere aggiornati riguardo l'integrazione di Ubuntu con la nuova "clausola", posso iscriversi alla mailing list del gruppo sviluppo.

Fonte

Notizie dalla comunità

Edizione 61 di Full Circle Magazine

È stato pubblicato sul blog del Gruppo FCM Italia, il numero 61 in Italiano.

In questo numero troviamo:

  • Comanda e Conquista: Consigli e trucchi II
  • How-to: Iniziare Python – Parte 33
  • How-to: Usare il comando TOP
  • How-to: VirtualBox Networking

  • GIMP: Beanstalk parte 2
  • Inkscape: parte 1
  • Linux Lab: Esperimento di copia e codifica DVD
  • Chiudere le «Finestre» – Aggiungere/rimuovere programmi
  • Audio Flux
  • Domande & Risposte

  • Giochi Ubuntu – 0 AD
  • Giochi Ubuntu – Oil Rush

... e altro ancora.

La rivista si può scaricare dai link presenti in questa pagina, sia in versione pdf, sia in versione epub per lettori di e-reader.

Buona lettura!

Fonte

Aggiornamento dell'applicazione FCM Italia nel Market Android

Il gruppo FCM Italia è fiero di presentare l'aggiornamento della propria applicazione nativa per sistemi android. L'applicazione, nata per facilitare il download della nota rivista che tratta di open source, linux e Ubuntu a livello internazionale, tradotta dall'instancabile gruppo di traduzione FCM Italia, è stata rinnovata sia nella parte grafica sia nella parte software implementando e migliorando le prestazioni e favorendo un aggiornamento automatico dei numeri.

L'applicazione è scaricabile su tutti i dispositivi android da questo link.

Siamo convinti di aver migliorato notevolmente l'applicativo e siamo pronti ad ascoltare i consigli e i suggerimenti che vorrete fornirci!

Buon divertimento con la nostra applicazione!

Fonte

Dal Planet ubuntu-it

Dario Cavedon: Ubuntu-it Meeting "Q" di Bologna, un ulteriore contributo

Dario racconta la "sua" versione del Meeting di Bologna, evidenziando una parte del suo talk sulla Comunicazione della Comunità, e come migliorarla.

Fonte

Paolo Garbin: Continuano le serate Open Talks 2012 - LUG PN a Pordenone

Paolo ci illustra e ci invita alle serate tenute dal LUG PN, il LUG di Pordenone (nota: le serate sono terminate, ma ne saranno fatte altre in futuro!)

Fonte

Francesco De Virgilio: usare rsync con Box.net

Francesco illustra come usare l'utility open source rsync con il servizio di cloud storage (50 GB!) di box.net

Fonte

Dario Cavedon: Linus Dixit, tutte le "migliori" esternazioni di Linus Torvalds, parte I

Dario riepiloga le esternazioni di Linus Torvalds, sempre molto pratico e fin troppo diretto nelle sue dichiarazioni.

Fonte

Andrea Colangelo: Talks at ConfSL

Andrea racconta la sua esperienza alla ConfSL 2012, la più importante manifestazione italiana sul Software Libero, in cui ha tenuto ben due talk (post in inglese).

Fonte

Altre notizie

Dal mondo

La FSFE promuove degli appalti più equi in Finlandia

La Free Software Foundation Europe (FSFE) ha avviato una iniziativa per promuovere una politica degli appalti informatici che sia più equa e più rispettosa della direttiva europea in materia, nonché delle stesse leggi finlandesi.
Da un esame di oltre 300 bandi di gara per prodotti informatici è risultato infatti che in almeno 14 vi erano evidenti violazioni della legge finlandese per gli appalti e forti limitazioni alla possibilità di una libera concorrenza: al posto di richiedere delle funzionalità specifiche per il software richiesto, venivano indicate, sorprendentemente, delle marche ben precise.
"Vogliamo sensibilizzare l'opinione pubblica su questo tipo di cattiva condotta" dice Otto Kekäläinen, coordinatore del team finlandese di FSFE, "nei rari casi in cui un marchio può essere menzionato in un bando di gara deve essere seguito dalla dicitura " o equivalente"".

Per ora l'attività della sezione finlandese della FSFE si limita a segnalare i bandi scorretti e ad indicare delle linee guida che possano essere di aiuto per compilare un bando che lasci spazio alla libera concorrenza e che non sia vincolato all'utilizzo di un determinato software. Se non dovessero però ottenere dei risultati in questo modo sono pronti a passare a metodi più efficaci portando i casi davanti a un tribunale e segnalando o pubblicando anche i nomi dei funzionari che hanno steso e approvato i bandi contenenti delle violazioni.

Fonte

Tablet con firmware Ubuntu 12.04

Da sempre i paesi asiatici, in particolare la Cina, sono all'avanguardia nella tecnologia; ma anche mentalmente. Infatti da tempo Canonical vi ha stabilito una delle sue sedi più importanti, ma questo è ancora niente. Da qualche giorno infatti è stato rilasciato il firmware Ubuntu 12.04 per il tablet SmartQ T20. È una tavoletta economica (solo 300 $) ma non per questo poco equipaggiata:

  • Dual-core 1.5Ghz ARM Cortex A9 CPU
  • Full HD playback via PowerVR SGX 540 GPU
  • 1GB of RAM
  • 16GB di spazio
  • A 1280×800 10.1″ capacitive multi-touch screen
  • Wifi e Bluetooth
  • Porte USB, uscita HDMI, ingresso Headphone, ecc
  • Fotocamera frontale da 2MP, 5MP retro
  • Accelerometro

SmartQ T20

Non è la prima volta che la casa produttrice ha lasciato la libertà di poterci installare altri sistemi operativi, tra cui anche Windows.

Anche se il firmware è stato reso compatibile con il tablet, non c'è ancora una perfetta integrazione con il dispositivo. Si spera che, prima o poi, verrà realizzata un'immagine ufficiale di Ubuntu per i dispositivi portatili.

Fonte

Utenti Linux su Google+

Google+ è il nuovo social network realizzato da Google e presentato a Giugno del 2011. In un anno ha aquistato molta popolarità fra gli utenti, raggiungendo i 170 milioni di utenti registrati.
Una caratteristica di Google+, già presente in Twitter, è di mostrare i "Trending" del momento, ovvero gli argomenti di cui si parla sul social network, a livello internazionale. È da qui che è possibile notare la moltitudine di utenti 'Linuxiani' sul social network di casa Google; eccovi i vari trend relativi a linux apparsi in quest'ultimo anno:

Pochi giorni prima del rilascio di Ubuntu 12.04, il 23/04/2012, appaiono i primi due trend relativi al software libero: #Ubuntu in prima posizione e #Linux in ultima.

Alcuni giorni dopo, il 26/04/2012, il giorno del rilascio di Ubuntu Precise Pangoline, gli utenti scrivendone molti post al riguardo, fanno balzare le parole #ubuntu e #precise rispettivamente in prima e in seconda posizione.

Dopo circa un mese, il 29/05/2012, è il turno di #Fedora, che conquista la seconda posizione in concomitanza con l'uscita di Fedora 17.

Ancora, il 05/06/2012, l'annuncio di Canonical di aver venduto più di 10000 giochi Humble Bundles in sole 72 ore basta per far arrivare #ubuntu al secondo posto fra i trend internazionali di Google+.

Infine, l'ultima comparsa di #linux in Google+ è il 10/06/2012, quando Linus, creatore del Kernel Linux, critica NVIDIA per la sua scarsa compatibilità con i prodotti open source.

Inoltre, per l'ultima volta finora, il 18/06/2012, #ubuntu ricompare come trend quando Canonical annuncia la vendita di PC in oltre 850 store Indiani con Ubuntu preinstallato.

Eccovi un'immagine riassuntiva:

https://lh5.googleusercontent.com/-k7lGYs_mo0A/T99i1RJQulI/AAAAAAAABX4/q7xKfF7aWn0/s584/Google+.png

Forse perchè fino a qualche tempo fa Google+ era in Beta e riservato solo ai curiosi, molti utenti cosiddetti "Geek", sembrano spopolare fra il social network californiano, dimostrando di essere interessati e amanti del Software Libero.

Dallo stivale

Salva il pinguino, segnala l’abuso

L'associazione "Agorà Digitale" ha lanciato in tutta Italia la campagna "Salva il pinguino segnala l'abuso". L'iniziativa è nata da un'esperienza capitata a Luca Nicotra, segretario dell'associazione, il quale spiega in quali termini una nota casa produttrice pensava di non riconoscere un difetto hardware: "Non mi hanno voluto sostituire un computer difettoso, che secondo loro stessa ammissione faceva parte di una partita difettosa, solo perchè vi avevo installato Linux! Un’ingiustizia che non ho voluto accettare, contattando subito il nostro team legale e le associazioni consumatori per capire come reagire".

Scritta una dura lettera di diffida, la casa produttrice ha in seguito cambiato atteggiamento, in senso favorevole all'utente finale. Non è però finita qui! Infatti, l'iniziativa di tutela è stata prontamente allargata: "Dobbiamo segnalare tutti i casi di abuso e quando ne avremo raccolti abbastanza, Agorà Digitale metterà a disposizione il suo team legale per far finire per sempre questa pratica a dir poco scorretta".

Fonte

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare anche nell'apposita sezione del forum: Bacheca degli annunci ufficiali di sicurezza

Bug riportati

  • Aperti: 94229, -251 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 69, -2 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 48783, +61 rispetto la scorsa settimana;

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Alessio Treglia

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter