Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 19 del 2012, riferito alla settimana che va da lunedì 7 maggio a domenica 13 maggio. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

UDS-Q: ecco le novità più importanti

La scorsa settimana si è tenuto a Oakland, l'UDS-Q (Ubuntu Developers Summit), dedicato alla preparazione del ciclo di sviluppo della prossima release, Quantal Queztal. Vediamo insieme quali sono state le principali novità discusse.

Unity 2D verrà probabilmente dismesso, mentre Unity 3D sarà reso compatibile anche con hardware meno potente, mentre l'"HUD", il nuovo sistema per l'esecuzione di comandi introdotto in Ubuntu 12.04, verrà arricchito di nuove funzionalità. La fase di avvio verrà migliorata rendendo più fluido il passaggio alla finestra di accesso, e LightDM (un gestore di login) verrà implementato per aggiungere consistenza grafica e comportamentale al desktop.

GNOME 3.6 sarà usato come base per Ubuntu 12.10, ma secondo alcune voci potrebbe nascere anche una versione di Ubuntu che implementi la versione originale di GNOME.

L'installer Ubiquity verrà potenziato da un ventaglio di caratteristiche nuove.

LibreOffice diventerà complementate accessibile via HUD, e Jockey, l'attuale installatore di driver, sarà sostituito da una versione migliore, integrata nelle impostazioni di sistema.

Da un punto di vista strettamente tecnico, Ubuntu 12.10 userà la versione 3.5 del kernel, con la speranza di supportare anche la 3.6 dopo il suo rilascio. Infine, Python 3 verrà fornito di default con il CD e di conseguenze numerose applicazioni verranno riscritte per meglio trarne vantaggio.

Fonte

Ubuntu 12.10: le immagini giornaliere Live

E' da poco uscito Ubuntu 12.04 a lungo supporto (LTS), che già sono disponibili ben quattro file immagine giornalieri, di Ubuntu 12.10, nome in codice " Quantal Quetzal ". Ciascuna delle immagini formato iso sono indirizzate ai diversi tipi di computer. La masterizzazione del CD permetterà di provare Ubuntu in modalità live, senza modificare le partizioni del proprio disco fisso; ma ci sarà bisogno di almeno 384MiB di RAM.

Allo stato attuale, ognuno dei file ".iso" del Sistema Operativo messi a disposizione per poterli esplorare e sperimentare, sono di grandi dimensioni e lo spazio non è sufficiente per un CD standard di 703 MiB. Tuttavia, si può provarli ugualmente usando, per esempio, un DVD, una penna di memoria USB, oppure una macchina virtuale.

Da notare che anche il ciclo di sviluppo di "Precise Pangolin" è stato caratterizzato da una gran quantità di lavoro orientato verso una "Compilazione" giornaliera, con il chiaro obiettivo di mantenere, fin dall'inizio, un ottimale standard di qualità. Tale caratteristica costituirà una costante anche per le versioni non LTS, le quali avranno, come sempre, l'aggiunta di innovative funzionalità.

Fonte

Skype per Linux: qualcosa si muove

A differenza di Windows e Mac, la versione di Skype per Linux, il famoso programma per effettuare video chiamate online, è stata abbandonata e da molto tempo, non riceve alcun aggiornamento. Sembra però che le cose stiano cambiando in meglio: Steve Ballmer, CEO della nota azienda di Silicon Valley, ha annunciato che Microsoft continuerà a sviluppare il suo software anche per le altre piattaforme, non citando però direttamente Linux.

Una prova dello sviluppo di Skype per Linux arriva il 14 Maggio, quando gli sviluppatori annunciano sul blog ufficiale di Skype l'uscita della versione 2.2.0.99 di per Linux (quindi anche per Ubuntu), che risolve un noto problema di sicurezza. L'aspetto e le funzionalità di Skype per Linux sono sempre quelle, dato che l'aggiornamento inserisce solo una nuova libreria "libpng", per risolvere un grave problema di sicurezza, ma l'episodio ci rallegra, facendoci pensare che qualcuno, alla Microsoft, sta lavorando per rendere migliore il mondo open-source.

Fonte

Notizie dalla comunità

Dal Gruppo FCM Italiano

FCM Italia è sempre alla ricerca di nuovi collaboratori che vogliano contribuire al progetto; le persone che vi collaborano sono sempre a disposizione per qualsiasi chiarimento in merito con tantissime possibilità di contatto; dalla e-mail al Blog, dal Canale IRC al Forum.

Vieni con NOI!

Entra anche tu a far parte di FCM Italia e scoprirai un Gruppo energico, compatto ed affiatato incastonato all’interno di una Comunità fantastica e piena di spirito di iniziativa!

Scoprirai un modo nuovo di collaborare ad un progetto affascinante!

Se siete interessati, il Gruppo FCM è a vostra disposizione per qualsiasi informazione:

  • La nostra email: gruppo-fcm {chiocciola} ubuntu-it.org ;
  • Il nostro Blog;

  • Il canale IRC in cui trovarci: #ubuntu-it-trad sul server irc.freenode.net ;
  • La nostra pagina su Launchpad;

  • La nostra mailing-list per iniziare a collaborare o anche solo per rimanere aggiornati sulle novità.

Ti aspettiamo, sarai il BENVENUTO!

Fonte

Dal Planet ubuntu-it

Dario Cavedon: Debian, un infografico illuminante

Dario riporta un bellissimo infografico che illustra l'organizzazione e i cicli di rilascio di Debian, curato da un blogger brasiliano e tradotto in varie lingue, tra cui l'italiano.

Fonte

Dario Cavedon: The Tube, il nuovo film di animazione dall'autore di Elephants Dream

Dario illustra il progetto "The Tube Open Movie", un film di animazione 3D pregettato e diretto dall'autore di Elephants Dream e che sarà rilasciato interamente con licenza libera Creative Commons.

Fonte

Altre notizie

Dal mondo

Debian 6.0.5 rilasciata

Il progetto Debian è lieto di annunciare il quinto aggiornamento della sua distribuzione stabile 6.0 (nome in codice `squeeze '). L'aggiornamento aggiunge principalmente correzioni per problemi di sicurezza alla distribuzione stable, oltre con alcuni miglioramenti e soluzioni a problemi seri. Sono già state pubblicate separatamente migliorie alla sicurezza.

Si noti che questo aggiornamento non costituisce una nuova versione di Debian 6.0, ma solo un aggiornamento di alcuni pacchetti. Non c'è bisogno di cancellare il CD o il DVD di Debian 6.0, ma solo di aggiornare attraverso un mirror Debian dopo l'installazione per verificare gli stessi saggiornamenti.

Coloro che installano frequentemente gli aggiornamenti da security.debian.org non avranno molti pacchetti da aggiornare e la maggior parte degli aggiornamenti di security.debian.org sono incluse in questo aggiornamento.

Presto saranno disponibili nuove immagini CD e DVD dai link di distribuzione noti.

Per aggiornare il proprio sistema online basta far puntare lo strumento aptitude (o apt) per i pacchetti (si veda la pagina cinque del manuale sources.list) verso uno dei numerosi mirror HTTP o FTP di Debian.

Fonte

EA Games mira Ubuntu

Pare che la EA Games si stia interessando all'open source e più in particolare a Ubuntu. Infatti la compagnia oltre a rilasciare due giochi completamente gratuiti e perfettamente compatibili per il nostro amato sistema operativo, ha anche partecipato all' UDS di Orlando.

Il primo è Lord Of Ultima, uno dei giochi RPG più lunghi, con una storia lunga e varia, mentre il secondo è Command and Conquer Tiberium Alliances, il novizio della serie "Comanda & Conquista" interamente scritta in HTML5.

Infatti la EA Games, come si è detto all'Ubuntu Developer Summit, d'ora in poi vuole creare giochi basati sul web per offrire una maggiore compatibilità.

Fonte

Fonte

Fonte

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare anche nell'apposita sezione del forum: Bacheca degli annunci ufficiali di sicurezza

Bug riportati

  • Aperti: 94779, +375 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 74, -3 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 48301, +99 rispetto la scorsa settimana.

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Matthew East

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter