Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo-newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 32 del 2010, riferito alla settimana che va da lunedì 4 a domenica 10 ottobre. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Controlla se il tuo prossimo computer è compatibile con Ubuntu

Negli ultimi anni, Ubuntu ha compiuto grandi progressi sotto il profilo della compatibilità hardware; oggi però, prima dell'acquisto di un nuovo pc, è possibile controllare di persona, tramite il sito web di Canonical, se il proprio hardware è stato certificato per ubuntu dai tecnici Canonical.

Queste informazioni via web, contenenti i rilasci delle certificazioni di compatibilità, sono indubbiamente molto utili e comode, perché consentono di effettuare ricerche di computer già convalidati. L'"Ubuntu Ready" è invece una certificazione aggiuntiva riconosciuta e registrata da Canonical, per l'hardware di auto-test effettuato dai produttori, come Dell, Acer e Toshiba Samsung.

Se non trovate il vostro dispositivo preferito nella lista, non è affatto detto che questo sia incompatibile con Ubuntu: non tutti i produttori hanno presentato puntualmente a Canonical i risultati dei loro test.

Inoltre, con il rilascio di Ubuntu 10.10 e l'adozione dell'ultimo Kernel Linux disponibile, è stato raggiunto un livello di compatibilità ottimale con il parco hardware più avanzato.

In conclusione: per verificare l'hardware certificato per ubuntu direttamente da Canonical, si può cercare in questa pagina; mentre, per consultare quali siano i dispositivi hardware OEM con la certificazione denominata "Ubuntu Ready", si può consultare la seguente pagina wiki.

Fonte

Maverick Meerkat is out

Come previsto, il 10 ottobre 2010, alle 10:10 (ora UTC), è stata ufficialmente rilasciata Ubuntu 10.10, nome in codice "Maverick Meerkat", nelle sue versioni Desktop e Server.

Dettagli sulle caratteristiche delle due versioni sono disponibili nelle pagine dei rispettivi comunicati stampa (Ubuntu 10.10 Desktop, Ubuntu 10.10 Server).

Questa nuova release porta avanti la tradizione di Ubuntu volta a integrare i migliori programmi open source in una distribuzione Linux di alta qualità. Il supporto è garantito per 18 mesi sulla versione desktop e server.

Grazie al supporto della comunità internazionale, Ubuntu è disponibile in 37 lingue: la lista completa delle lingue supportate è disponibile nella seguente pagina.

Nella stessa giornata è stata anche rilasciata Ubuntu 10.10 Netbook Edition, con la nuova interfaccia Unity; inoltre sono disponibili le release 10.10 di Kubuntu, Xubuntu, Edubuntu, Mythbuntu e Ubuntu Studio.

È disponibile inoltre una variante ottimizzata per architetture ARM, che include una soluzione web-based di office e gestione della posta.

È possibile sia scaricare Maverick Meerkat che effettuare l'upgrade del proprio rilascio. Per chi fosse sprovvisto di accesso veloce ad internet è anche possibile richiedere un CD di installazione di Maverick Meerkat; per ulteriori informazioni vedere la pagina del Progetto CD.

Fonte

La comunità Ubuntu contribuisce al salvataggio della Lince Iberica

Grazie a quanto raccolto da Canonical dalla vendita di musica e peluche, la comunità di Ubuntu ha contribuito in maniera significativa al finanziamento di SOS Lynx (www.soslynx.org), organizzazione indipendente che promuove la conservazione della Lince Iberica. Al momento del rilascio di Ubuntu 10.04 LTS, Canonical annunciò che avrebbe donato a SOS Lynx una parte del ricavato di Ubuntu One Music Store, il servizio di vendita di musica online di Canonical. A questo si aggiunge una parte del ricavato della vendita sull'Ubuntu Store dei peluche lince, mascotte di Ubuntu 10.04.

La Lince Iberica, un tempo diffusa in tutta la penisola iberica, è la specie felina più minacciata al mondo, contando ormai solo 220 esemplari. Questo calo drastico è dovuto alla riduzione dell'habitat naturale, alla caccia e agli incidenti stradali.

Dan Ward e Stephen Hugman di SOS Lynx hanno dichiarato "La donazione contribuirà a finanziare programmi educativi sulla lince con i bambini delle scuole portoghesi. Questo lavoro è essenziale in ottica di lungo termine per la conservazione della lince."

Fonte

ShipIt: aperte le pre-ordinazioni per i CD di Ubuntu 10.10

Ubuntu ShipIt, il servizio che fornisce gratuitamente i CD di Ubuntu nelle versioni Desktop e Server agli utenti con poca banda, con connessione a internet intermittente o che per vari motivi, non sono in grado di scaricare da Internet l'ultima versione di Ubuntu, ha aperto le pre-ordinazioni dei CD.

Sarà quindi possibile farsi spedire a casa gratuitamente un CD di Ubuntu 10.10, che arriverà sei - dieci settimane dopo il rilascio.

I costi dei CD, per gli sfortunati utenti che non dispongono di un download rapido, sono elevati. L'iniziativa 'Aiuta ShipIt', consente agli utenti di contribuire a queste spese, donando una somma di denaro per rendere Ubuntu accessibile a tutti.

Ulteriori informazioni su "Aiuta ShipIt" e su come ordinare i CD di ubuntu sono disponibili alla seguente pagina.

Fonte

Notizie dalla comunità

Il wiki Ubuntu-it ha bisogno di te!

Il prossimo 23 ottobre terminerà il supporto a Jaunty Jackalope, quindi alcune guide presenti nel Wiki di Ubuntu-it, per essere ancora indicizzate, necessiteranno di un aggiornamento, in caso contrario saranno cestinate.

Se hai testato qualche programma o qualche portatile con un rilascio con il supporto in corso, aiutaci ad aggiornare le guide.

Le guide segnalate per l'aggiornamento sono presenti nelle seguenti discussioni:

Qui invece sono segnalate le discussioni riguardanti le guide testate con Ubuntu 8.10 «Intrepid Ibex»:

Mentre qui, quelle testate con rilasci precedenti a Ubuntu 8.10 «Intrepid Ibex»:

Ubuntu-it cresce: questa settimana la comunità conta due nuovi membri

Da questa settimana Ubuntu-it ha due nuovi membri ufficiali: Andrea Colangelo e Fabio Marconi.

Andrea è già membro di Ubuntu, MOTU (Master Of The Universe, ovvero sviluppatore di Ubuntu) ed è attivo nella comunità Italiana da un paio d'anni, durante i quali ha dato il suo contributo nel Gruppo Promozione e nel Gruppo Sviluppo.

Fabio invece si occupa principalmente di test e triage, ma ha dato anche un contributo importante al Gruppo Documentazione, fornendo diverse traduzioni.

L'assegnazione della membership Ubuntu-it rappresenta il riconoscimento dell'attività svolta e della costanza nel contributo. La membership comporta anche il diritto ad avere un indirizzo email @ubuntu-it.org e la possibilità di aggregare il proprio blog al Planet della comunità.

Fonte Fonte

Altre notizie

Dal mondo

KDE e GNOME in un summit congiunto dal 6 al 12 Agosto 2011

Il "Desktop Summit" è un evento congiunto che unisce le conferenze annuali delle comunità di GNOME e KDE: GUADEC e Akademy.

Il prossimo anno, la conferenza si terrà dal 6 al 12 agosto a Berlino, presso l'università di Humboldt. L'evento includerà seminari, sessioni pratiche ed eventi sociali.

L'annuncio officiale dell'evento è disponibile qui, ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del Desktop Summit, dove si può trovare tra l'altro anche la storia della conferenza.

Le comunità di GNOME e KDE, sviluppano la maggior parte delle tecnologie Desktop nell'ambiente del Software Libero, e collaborano sempre di più sull'infrastruttura sottostante. Riunire gli incontri annuali delle due comunità nello stesso luogo ha l'obiettivo di rafforzare la collaborazione e la comunicazione tra i rispettivi sviluppatori. Inoltre le comunità di KDE e GNOME auspiacano una collaborazione più stretta con il resto della comunità open source che sviluppa applicazioni di mobile desktop. Il summit rappresenta un'opportunità unica per lavorare insieme e migliorare desktop liberi e open source per tutti.

Al Desktop Summit 2011, gli organizzatori si aspettano oltre un migliaio di contributori, i leader dei principali progetti open source, rappresentanti di governi, personale che si occupa di istruzione, aziende e centinaia di progettisti di desktop open source, esperti di usabilità e designer. Le aziende IT locali ed internazionali sono invitate a conoscere e sviluppare insieme le ultime tecnologie più innovative per le applicazioni desktop. L'evento ha il supporto dell'Agenzia per l'Innovazione di Berlino (TSB) ed il Senato di Berlino.

La conferenza si svolgerà nei locali dell'università Humboldt, nel quartiere "Under den Linden", al centro di Berlino. Le iscrizioni al Desktop Summit apriranno il primo Febbraio 2011 e verrà avviata una "call for papers" (ovvero, un invito ad inviare proposte di presentazioni). Per coloro che vorrebbero partecipare con un seminario, le proposte dovranno essere presentate entro il 15 Marzo, ed un mese più tardi sarà annunciato il programma definitivo dell'evento. La conferenza includerà 3 giorni di seminari e 4 di sessioni pratiche, e terminerà ufficialmente venerdì 12 Agosto.

Le scadenze principiali da ricordare sono:

  • 1 Febbraio: apertura delle iscrizioni e dell'invio delle proposte per seminari;
  • 15 Marzo: Scadenza per richiedere il rimborso delle spese di viaggio e alloggio;
  • 15 Aprile: risposta alle richieste di rimborso;
  • 6-8 Agosto: inizio della conferenza, eventi sociali, keynotes;
  • 9 Agosto: Assemblea generale della KDE e.V., e incontro della Fondazione Gnome;
  • 9-12 Agosto: Sessioni pratiche.

Fonte

Dallo stivale

Grande partecipazione al JoomlaDay 2010

Sabato 9 Ottobre, più di 700 persone hanno partecipato all'evento del JoomlaDay 2010 svoltosi nella città di Verona, che ha avuto un notevole successo di pubblico e di comunità! Il sito ufficiale della stessa ha inviato un ringraziamento speciale a tutti i volontari, ai relatori ed agli sponsor che hanno permesso la realizzazione di questa grande manifestazione.

Secondo alcune indiscrezioni, se tutto procederà per il meglio, per quanto riguarda la stabilità del codice di sviluppo e la correzione dei bug, entro la fine del 2010 potrebbe essere rilasciata l'attesissima versione definitiva del cms a codice aperto Joomla 1.6. Una piccola pecca organizzativa da rilevare all'interno della manifestazione, è stata l’indisponibilita’ ad avere un servizio wi-fi dedicato, dovuta principalmente alle restrizioni della cosidetta "legge Pisanu".

Nei prossimi giorni nel sito ufficiale saranno messi a disposizione di tutti i video degli interventi e le rispettive slide. La galleria fotografica è consultabilile in questa pagina.

Fonte

Rubriche settimanali

Le guide della settimana

  • Strumenti Stampanti: in questa guida verrà spiegato come utilizzare i principali strumenti a riga di comando e ad interfaccia grafica per il rilevamento dei livelli di inchiostro nelle cartucce delle stampanti.

  • Lenovo-G555: resoconto dell'installazione di Ubuntu 10.04 sul portatile Lenovo G555.

Per restare sempre informati sulle guide della comunità, potete seguire il nostro Blog al seguente indirizzo. ;)

Il pacchetto della settimana

Installare LibreOffice in Ubuntu

Dopo la notizia della nascita di The Document Foundation e le reazioni della comunità opensource, è giunto il momento di scoprire come installare la nuova suite di produttività LibreOffice.

Esistono due modi per poter provare LibreOffice sul proprio computer.

Il primo metodo, comodo e veloce, è quello di utilizzare un repository provvisorio appositamente creato per il progetto. Bastano pochi comandi e il gioco è fatto.

Nella finestra del terminale digitare:

echo 'deb http://download.tuxfamily.org/gericom/libreoffice /' | sudo tee -a /etc/apt/sources.list

poi è necessario imporatre la chiave di autenticazione del repository con

sudo apt-key adv --keyserver keyserver.ubuntu.com --recv-keys 890E7A26

aggiornare il sistema

sudo apt-get update 

e infine digitare

sudo apt-get install libreoffice3* lobasis3.3*

per installare l'applicazione.

Il secondo metodo (adatto ai più temerari :) ) è quello di scaricare i sorgenti dalla homepage del progetto e compilarli.

Fonte

Accadde su IRC

<xdatap> mlazzari2, giorno
<mlazzari2> xdatap, ciao
<xdatap> mlazzari2, quando puoi aggiorni la pagina revisioni con la roba nuova che è arrivata e mandi un ping a me e Milo per mail?
<xdatap> mlazzari2, sto perdendo il filo, sto facendo troppe cose contemporaneamente
<filo1234> xdatap: sono qua
<filo1234> lol
<xdatap> LOL
<mlazzari2> ahahah

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare anche nell'apposita sezione del forum: Bacheca degli annunci ufficiali di sicurezza

Bug riportati

  • Aperti: 81867, +1661 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 30, -5 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 41164, +1390 rispetto la scorsa settimana;

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Alessio Treglia

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter