Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo-newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 8 del 2009, riferito alla settimana che va da lunedì 16 a domenica 22 febbraio. Per qualsiasi commento, insulto o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Ubuntu 9.10 - Karmic Koala

Mancano ormai poco più di due mesi al rilascio della versione Ubuntu 9.04 «Jaunty Jackalope» e già si conosce il nome della versione successiva; Mark Shuttleworth, ha reso noto il nome in codice della versione 9.10, tramite la mailing list ubuntu-devel: Karmic Koala, ovvero koala karmico, che vedrà la luce nell'ottobre 2009.

Nell'annuncio vengono anticipati alcuni obiettivi di Karmic Koala. Per la versione Server troviamo il supporto per il Cloud Computing con eucalyptus. Uno degli scopi di Karmic Server Edition, sarà proprio quello di semplificare l'inserimento di applicazioni nel cloud attraverso l'utilizzo di istanze "ready-to-run" o tramite l'assemblaggio veloce di immagini personalizzate. La versione Client, invece, vedrà una ulteriore velocizzazione della fase di boot. Per Jaunty Jakalope, programmata per il prossimo Aprile, l'obiettivo dei tempi di avvio è di 25 secondi su un netbook; non ci resta che aspettare di vedere quanto questi tempi possano essere ulteriormente migliorati in Karmic. Inoltre la fase di avvio, per quanto breve potrà diventare, verrà abbellita da effetti grafici animati, probabilmente avvalendosi di Plymouth. Tale sistema funziona però solo sulle schede video con supporto OpenGL. Per tutte le altre schede sarà disponibile un sistema grafico di avvio alternativo. Ulteriore novità è il fatto che Karmic vedrà la realizzazione di un nuovo tema grafico (che per Jaunty non è stato possibile includere per motivi di tempo) il quale, per la prima volta nella storia di Ubuntu, potrebbe non essere basato sul colore marrone.

Ulteriori dettagli saranno resi noti durante il prossimo Ubuntu Developer Summit che si terrà dal 25 al 29 Maggio a Barcellona.

Fonte

Certificazione Ubuntu sui server

Ubuntu Server, nata alla fine del 2005 ed affermatasi con l'uscita di Ubuntu 6.06, prima versione "Long Term Support" per server, oggi incontra l'interesse di molte aziende che, in questo periodo di crisi economica, vogliono abbassare i costi dei loro server sfruttando la migrazione da prodotti proprietari a prodotti opensource. In questo contesto nasce la collaborazione tra Canonical ed HP, che permetteranno la certificazione dei server HP con Ubuntu. Infatti, mentre Canonical dovrà occuparsi di supportare appieno i server HP Proliant, Hewlett Packard aggiungerà Ubuntu all'elenco dei sistemi operativi supportati e verificherà la compatibilità garantita da Canonical. Inoltre, entrambe le aziende stanno lavorando per offire supporto per i clienti HP che adottassero Ubuntu sui propri server.

Fonte

Canonical intensifica i corsi su Ubuntu negli States

Due nuovi partner sono entrati nel programma di Training di Ubuntu: Fast Lane e Bridge Education. Grazie al loro supporto sono disponibili in territorio statunitense una serie di corsi basati su Ubuntu; l'offerta consta di due possibili scelte: un corso di 5 giorni per amministratori di sistema certificati Ubuntu o un corso di due giorni per consentire a chiunque di apprendere l'impiego di Ubuntu nell'ambiente desktop con le potenzialità offerte da applicazioni per l'ufficio, connettività internet, sistemi multimediali, musica e programmi per l'arte grafica. I corsi si stanno espandendo dall'inizio 2009 consentendo una maggiore conoscenza del sistema operativo.

Fonte

Altre notizie

Dal mondo

Microsoft diventa patner Red Hat nella virtualizzazione

Microsoft e Red Hat hanno siglato un accordo per l'implementazione reciproca dei loro sistemi di virtualizzazione Windows Server 2008 Hypervisor V e Microsoft hypervisor V 2008 Red Hat Enterprise Linux 5.2 e 5.3. Questo permetterà a tutti i clienti delle due compagnie di implementare con maggiore sicurezza uno dei due sistemi sulle loro macchine virtualizzate con la cretezza di poter contare su un servizio di supporto tecnico cooperativo che sarà garanzia del corretto funzionamento dei sistemi. Nella pratica ciò avverrà grazie al fatto che le due aziende parteciperanno reciprocamente agli standard di certificazione; Red Hat si unisce al MSVVP(Microsoft's Server Virtualization Validation Program) mentre, contestualmente, Microsoft si unirà alla Red Hat Hardware Certification List non appena avrà superato il processo di certificazione H2. Un accordo storico, non solamente perchè unisce gli sforzi delle due più grandi imprese produttrici di sistemi di virtualizzazione del mercato mondiale, con conseguenze che possiamo solo immaginare, ma storico altresì per le motivazioni che hanno portato a questa sinergia: la necessità di unificazione del supporto è venuta da una forte spinta degli utenti che utilizzano i rispettivi prodotti e che sempre più sentivano la necessità di avere un sistema che si rivelasse affidabile nella gestione dei programmi di entrambe le parti, per poter sfruttare in modo sicuro la versatilità offerta dalla virtualizzazione. Una spinta dal basso, insomma, direttamente dai clienti che utilizzano i server, che tramite la pressione esercitata ai rispettivi supporti tecnici hanno costretto le due più grandi concorrenti mondiali ad incontrarsi ed a collaborare.

Fonte1 Fonte2

Dallo stivale

Document Freedom Day 09

L'associazione Free Software Foundation Europe ha organizzato il DFD, un evento che si svolgerà il giorno mercoledì 25 marzo in Via Gramsci 21 (MI) nella quale si pubblicizzeranno le potenzialità ed i vantaggi dei formati aperti per i testi (ODF, Open Document Format). Inoltre si parlerà della suite di lavoro libera (OpenOffice.org), che aspira al trono del software proprietario Microsoft Office. Il programma verrà cambiato rispetto alla scorse edizioni, questa volta ci saranno numerosi ospiti ed esperti che saranno disponibili a rispondere a qualsiasi domanda o curiosità. La partecipazione è aperta a tutti, indipendentemente dalla bravura con i computer, basta solo avere un po' di voglia di apprendere cose nuove.

Fonte

Dalla blogosfera

Edizione #19 di Full Circle Magazine

Abbiamo il piacere di annunciare il rilascio del nuovo numero di Full Circle Magazine in lingua italiana!

Ecco gli argomenti presenti in questa edizione:

  • How-To : Programmare in C parte 3, Creare un Access Point WIFI , Usare GIMP Parte 8 e Creare file multimediali per il cellulare;

  • Comanda e conquista - Nano e Vim

  • Comanda e Conquista - Perduto e ritrovato;

  • Intervista MOTU - Emilio P. Monfort;

  • Lettere, domande e risposte, il mio desktop e altro ancora!

Chiunque sia interessato, lo può trovare a questo link.

Rubriche settimanali

La discussione della settimana

http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?t=262823

La guida della settimana

Questa settimana è stata inserita nella nostra documentazione una guida sull' utilizzo del programma Phoronix Test Suite. La potete trovare a questo indirizzo.

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare anche nell'apposita sezione del forum: Bacheca degli annunci ufficiali di sicurezza

Bug riportati

  • Aperti: 47186, -204 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 22, -2 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 18780, -420 rispetto la scorsa settimana;

  • Non assegnati: 39588, -227 rispetto la scorsa settimana;

  • Tutti i bug segnalati: 252176, -1993 rispetto la scorsa settimana.

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Alessandro Ghersi

Alessio Treglia

Devid Antonio Filoni

Luca Falavigna

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

Licenza adottata:

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter