Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

In questa guida sono contenute le istruzioni utili alla gestione delle macchine virtuali.

Creare una nuova macchina virtuale

Per creare una nuova macchina virtuale è sufficiente fare clic su Nuova. Verrà avviata una procedura guidata in cui sarà necessario:

  • Inserire il nome e il tipo di macchina virtuale (sistema operativo e versione).
  • Specificare la quantità di RAM da utilizzare.

  • Creare una nuova partizione (o utilizzarne una già esistente) dove verrà installato il sistema operativo emulato.
    • Scegliere tra un allocazione dinamica o fissa (consigliato di lasciare l'impostazione predefinita).
    • Scegliere la posizione del disco virtuale e assegnare la dimensione desiderata.
    • In questa schermata vengono visualizzate le informazioni riguardanti il disco virtuale appena creato. ||

  • Infine, verranno riepilogate tutte le informazioni riguardanti la nuova macchina virtuale. Per terminare la procedura di creazione è sufficiente fare clic su Fine.

Importare ed esportare una macchina virtuale

Prima di procedere, chiudere l'applicazione. Per approfondimenti sui comandi esposti si consiglia la lettura della pagina help del comando VBoxManage:

VBoxManage help |less

Esportare una macchina virtuale

  • Digitare il seguente comando in una finestra di terminale al fine di visualizzare le macchine virtuali disponibili:

    VBoxManage list vms
  • Il risultato dovrebbbe essere simile al seguente

    "server" {c883568f-b8fa-4b6d-a572-1c3731d3c72b}
    "client" {494ca544-8a35-4731-8166-8ec7fd52a704}
  • Digitare il seguente comando in una finestra di terminale al fine di procedere con l'esportazione della macchina virtuale:

    VBoxManage export server -o /home/peppe84/Scrivania/destinazine.ova
    dove "server" è il nome della macchina virtuale e il percoso preceduto dall'opzione "-o" rappresenta il percorso di destinazione della macchina virtuale.

Importare una macchina virtuale

Per eseguire il procedimento inverso rispetto al precedente, la sintassi è la seguente:

VBoxManage import destinazine.ova

Aggiungere l'opzione "-n" per visualizzare le caratteristiche della macchina virtuale senza procedere alla sua importazione.

Ulteriori risorse


CategoryHomepage