Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments

STOP! Perché questa guida si trova sotto la pagina Cestino?. Una guida può essere cestinata dal Gruppo Documentazione se contiene istruzioni compatibili solo con rilasci non più supportati di Ubuntu oppure perché non si ha certezza che lo siano per i rilasci attualmente supportati. Queste pagine richiedono un aggiornamento e una verifica delle istruzioni contenute. Se vuoi riesumare una di queste guide contatta il Gruppo Documentazione nella board sul forum.


A chi è rivolta questa guida

A chi ha provato l'ebrezza di lavorare con il doppio monitor e non vuole rinunciare alla sua comodità, e chi non ha mai provato ma ha un monitor che gli avanza e vuole sfruttarlo. Gli esempi sono stati presi da Xinerama-HOWTO di Dennis Baker, rintracciabile negli HOWTO ufficiali di Linux.

Componenti necessari

  • PC con unix-linux (preferibilmente Ubuntu)
  • 2 schede video, o 1 scheda video con due uscite (dual head)
  • due monitor
  • un cacciavite
  • un po' di pazienza

Per configurare la scheda video è necessario configurare il file xorg.conf per far questo lo si può aprire con un editor e cambiarlo a mano oppure usare il tool di configurazione dell'installazione.

Schede a Singola Uscita

Passo 1

Per prima cosa, montare 1 scheda video e accendere il pc ma senza entrare nel server grafico, per far questo dipende da come avete configurato il sistema, non mi perderò ora a spiegare tutte le varie possibilità, darò per scontato che siete in grado di accedere alla shell.

Dalla shell date il comando

sudo dpkg-reconfigure xserver-xorg

questo farà partire un pezzo del programma di installazione che vi chiederà informazioni sulla vostra scheda video e sul vostro monitor, nonché tastiera e mouse. Do per scontato che siate in grado di seguire i passaggi richiesti, se qualcuno avesse bisogno di maggiori delucidazioni amplieremo la wiki. Ci tengo a precisare che per quanto riguarda la scheda grafica vengono chieste tre cose, driver, pcbus, che sono fondamentali e non bisogna sbagliare, mentre il nome potete anche scrivere "Pippo" che non fa differenza. Mentre per il monitor dovete decidere quali sono i vari parametri, fondamentale è la dimensione di pixel supportata, se non volete che tutto sfarfalli rendendo impossibile lavorare.

Finito questo primo step avrete il file xorg.conf, che si trova nella directory /etc/X11/ che contiene quattro paragrafi fondamentali che saranno approssimativamente così:

Section "Monitor"                                                         
    Identifier  "Monitor1"                                               
    HorizSync   31.5 - 82.0                                               
    VertRefresh 50-100                                                     
EndSection

che contiene le informazioni sul monitor (da non confondere con lo screen che è il video);

Section "Device"                                                           
    Identifier  "Matrox"                                                   
    Driver      "mga"                                                     
    BusID      "PCI:0:12:0"                                               
EndSection

che invece tratta la scheda video, ribadisco che sotto Identifier potete scrivere qualunque cosa.

Section "Screen"                                                           
    Identifier  "Screen 1"                                                 
    Device      "Matrox"                                                   
    Monitor     "Monitor1"                                               
    DefaultDepth 16
    Subsection "Display"                                                   
        Depth       16                                                     
        Modes       "1280x1024" "640x480"                                                                                     
    EndSubsection                                                         
EndSection 

qui, come anche negli altri paragrafi potete trovarvi molte righe in più, in base alle opzioni selezionate, io mi sto concentrando solo su quelle fondamentali.

Section "ServerLayout"                                                     
    Identifier  "Simple Layout"
    Screen "Screen 1"
    InputDevice "Mouse1" "CorePointer"                                     
    InputDevice "Keyboard1" "CoreKeyboard"                                 
EndSection

se provate a seguire la struttura del file vedrete che prese le informazioni della scheda video (Matrox) e del monitor (Monitor1) il sistema le associa ad uno screen (Screen 1), che poi utilizzerà per dare l'output video in ServerLayout. Abbiamo detto che gli identifier possono essere quello che volete, ma attenzione, quando li richiamate negli altri paragrafi (Screen e ServerLayout), devono essere esattamente identici a come definiti, o il sistema non capirà di cosa state parlando.

Passo 2

Ora avete il vostro bel file xorg.conf impostato, lanciate

sudo startx

per vedere se il tutto funziona correttamente. Se si create una copia di backup del file che per comodità chiamerete xorg.conf.scheda1 o qualunque altro nome vi faccia piacere.

Icone/Piccole/note.png Potete usare sudo /etc/init.d/gdm restart se avete GNOME o sudo /etc/init.d/kdm restart per KDE al posto di startx

Passo 3

Spegnete il sistema e togliete la scheda grafica sostituendola con la seconda che volete usare, e agganciatela al secondo monitor. Attenzione, infilatela in uno slot differente da quello di prima altrimenti fate un casino che non finisce più. Riaccendete il sistema, sempre in modalità shell e rilanciate

sudo dpkg-reconfigure xserver-xorg

seguite i consigli del Passo 1.

Passo 4

Seguite i consigli del Passo 2 e fate un backup del file /etc/X11/xorg.conf chiamato xorg.conf.scheda2.

Passo 5

Spegnete il sistema, montate le due schede video e i due monitor e avviate il sistema, questa volta in modalità grafica (in modalità shell se sapete usare bene vi). Quello che dobbiamo fare ora è fondere insieme i due file xorg.conf.scheda1 e xorg.conf.scheda2. aprite un terminale e date il comando

sudo gedit /etc/X11/xorg.conf

e aggiungete nel paragrafo "ServerFlags" la riga

Option "Xinerama" "true"

il vostro file xorg.conf dovrebbe essere uguale a xorg.conf.scheda2 quindi ci basta aprire xorg.conf.scheda1 in gedit e fare un copia e incolla dei paragrafi "Device" "Monitor" e "Screen" (ecco perché dovevamo dare nomi diversi, se no il sistema a questo punto impazziva). Fate anche attenzione al fatto che i 2 Shermi devono essere impostati alla stessa Profondità di Colore, altrimenti il server grafico non acconsentirà a partire.

Ora manca di aggiungere al paragrafo ServerLayout la riga

Screen "Screen 2" Rightof "Screen 1"

e avete concluso. Al posto di Rightof potete usare Leftof e Below. Potete anche sovrapporre gli schermi: con il comando

Screen "Screen 1" Relative "Screen 2" 1200 0

sovrapponete gli schermi di 80 pixels.

Passo 6

Riavviare il sistema in modalità grafica, e se avete fatto tutto correttamente adesso dovrete poter visualizzare il desktop su due o più schermi, ognuno dei quali indipendente in termini di dimensioni e definizione.

Schede a doppia uscita

Per le schede a due uscite la cosa è leggermente diversa, gli step di configurazione sono molto simili, avrete però i due paragrafi "Device", che fanno riferimento alla stessa scheda e allo stesso BusID ma riporteranno anche una riga identificativa dello schermo

Section "Device"
Identifier "device0"
BoardName "Matrox Millennium G450 DualHead"
Driver "mga"
Screen 0
BusID "PCI:1:0:0"
EndSection

Section "Device"
Identifier "device1"
BoardName "Matrox Millennium G450 DualHead"
Driver "mga"
Screen 1
BusID "PCI:1:0:0"
EndSection

Questo codice è tratto da un forum, non testato con successo perché la mia scheda a due uscite aveva altri problemi quindi se qualcuno scopre ulteriori notizie può integrarle. Con questo piccolo documento dovreste essere in grado di installare più schermi sul vostro sistema, rimangono aperte alcune questioni che non sono riuscito ad approfondire.

Monitor con diverse risoluzioni

Con due monitor che abbiano diverse risoluzioni potete usare l'opzione

Virtual

nel paragrafo relativo al monitor, ecco un esempio

Section "Screen"
    Identifier  "Screen 1"
    Device      "Matrox"
    Monitor     "Mini"
    DefaultDepth 16
    Subsection "Display"
         Depth       16
         Modes       "640x480"
         ViewPort    0 0
         Virtual     640 1024
    EndSubsection
EndSection

In questo modo lo schermo apparirà come se avesse una dimensione diversa da quella che dovrebbe avere.

Note

Il Desktop Manager interpreta lo schermo come uno spazio rettangolare, di conseguenza se usate schermi con risoluzioni diverse avrete degli spazi oscuri, dove, se vi finiscono le icone non le potete recuperare col mouse, ma dovrete arrangiarvi con un browser

Problemi Noti

  • So che per le schede NVidia esiste qualcosa di simile che si chiama TwinView, o qualcosa del genere, se avete una scheda nVidia con due uscite cercate qualcosa a riguardo.

  • Ho provato a utilizzare una scheda Matrox con due uscite, una vga e una ADC (apple per capirci), ho collegato il monitor apple, ma non riesco a farlo funzionare, nemmeno in fase di boot, se qualcuno scopre come si fa è pregato di dirmelo così sfrutto anche quello.


CategoryDaCancellare