Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Questa guida è stata verificata solo con versioni obsolete di Ubuntu, potrebbe non essere più valida. Vuoi contribuire ad aggiornarla? Clicca qui!

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

Simple Backup Suite è un'applicazione capace di eseguire backup di qualsiasi selezione di file e cartelle. Consente di effettuare salvataggi su supporti fisici e remoti, inoltre è concepita per integrarsi perfettamente con GNOME.

Installazione

Per installare sbackup è sufficiente installare il pacchetto sbackup presente nel componente universe dei repository.

Una volta terminata l'installazione sarà possibile trovare Simple Backup-Configuration e Simple Backup-Restoration all'interno del menu Applicazioni → Accessori.

Configurazione

Avviare sbackup da Sistema → Amministrazione → Simple Backup-Configuration e configurare il programma con le impostazioni che più si adattano alle proprie esigenze.

Le seguenti immagini illustrano le varie schermate dello strumento di configurazione.

Generale

La prima schermata è la seguente:

E' possibile: scegliere la cadenza con cui compiere i backup incrementali; scegliere il formato di compressione; scegliere la dimensione massima di ciascun archivio.

Includi

E' possibile selezionare i singoli file o le cartelle da includere nel backup. È consigliato includere almeno la propria cartella Home la quale contiene gran parte delle configurazioni personalizzate dei programmi.

Escludi

Inserire le cartelle che si desidera escludere dal backup. Sfogliando i menù laterali è possibile notare come, di default, vengano esclusi dal backup i più comuni formati audio, video e le immagini .iso. Così come, tra le altre, la cartella ~/.Trash (il Cestino). Infine, è possibile scegliere di escludere i file di dimensioni maggiori a quella stabilita o di compiere i backup seguendo i collegamenti simbolici.

Destinazione

All'interno di questa sezione si può scegliere dove creare le copie di backup. Sono disponibili le seguenti opzioni:
1. Use default backup directory: come da impostazioni di base, i backup verranno memorizzati in (~.local/share/sbackup/backups).
2. Usare la directory di backup personalizzata: i file di backup verranno salvati in una cartella a scelta dell'utente.
3. Use a remote site: con quest'opzione è possibile caricare i propri salvataggi in una posizione remota tramite i protocolli secure shell, ftp, sftp, smb.

Schedule

All'interno di questa sezione è possibile programmare delle copie di sicurezza periodiche.

Pulizia

Mettere il segno di spunta su Enable purging of old backups se si ha intenzione di lasciare all'applicazione la responsabilità di cancellare i backup vecchi, dunque scegliere una fra le due seguenti opzioni:
Simple cutoff: elimina i backup risalenti ad una data anteriore a quella indicata.
Logaritmica (Raccomandato): elimina in maniera intelligente i backup obsoleti.

Rapporto

E' possibile impostare il livello di dettaglio del rapporto del processo di backup. E' anche possibile ricevere notifica del suo esito per e-mail configurandolo adeguatamente.

Profili

Le configurazioni indicate possono essere salvate in appositi profili in modo che ad ogni backup sia possibile scegliere le impostazioni desiderate per ogni singolo backup.

Backup

Una volta configurato sbackup per eseguire una copia di sicurezza, fare clic su Make a backup now!.

Per controllare che le operazioni siano state eseguite correttamente, si può sfogliare la cartella di destinazione e osservare il suo contenuto. Il file files.tgz conterrà le copie di sicurezza.

Ripristino

Andare su Sistema → Amministrazione → Simple Backup-Restoration. Una volta aperta la finestra dello strumento di ripristino, è sufficiente selezionare uno dei backup disponibili e fare clic su Ripristina. Per ripristinare il backup in una posizione differente, fare clic su Ripristina come...

Ulteriori risorse


CategoryAmministrazione CategoryDaRevisionare