Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Introduzione

Questa guida spiega come avviare Windows XP (già installato) da una macchina virtuale sotto Linux

Immaginiamo un sistema con 2 partizioni, una con Linux Ubuntu e una con Windows XP utile per installare quei programmi a cui proprio non si può rinunciare sia per utilità che per prestazioni comparate ad una emulazione sotto Wine. Perchè creare una macchina virtuale ed installarci un altra copia di Windows XP se possiamo semplicemente creare una macchina virtuale ed avviare la partizione di Windows già esistente sul nostro Hard disk?

VANTAGGI:

  • Non bisogna perdere tempo a reinstallare tutto il sistema Operativo e i vari programmi.
  • Non si hanno 2 Windows Xp sulla stessa macchina (uno virtuale e uno nativo), risparmiando spazio.

SVANTAGGI:

  • Possono verificarsi problemi di inconsistenza di dati, se non agite usando la testa, :)

Premessa

Non si verificheranno problemi, ma se dovessero verificarsi siete responsabili delle scelte che fate, quindifate BACKUP prima di proseguire oltre. Vi consiglio di avere un HD diviso in una maniera simile:

  • Partizione Windows (Funzionante con tutti i programmi e driver installati)
  • Partizione Linux Ubuntu (Non necessariamente Ubuntu, ma la guida è per utenti Ubuntu)
  • Swap (non sempre necessaria)
  • Partizione Dati

N.B. Nella "Partizione Dati", la più grande del vostro Hard Disk, mettete tutti i vostri dati personali: Foto, Film, Mp3 e tutto quello che avete sul Desktop e nei Documenti di XP. In futuro per vostra sicurezza usate sempre questo approccio per una maggiore flessibilità in caso si verifichino brutte situazioni.

Cosa vi serve?

  • Vmware Workstation Linux anche in versione trial 30 giorni
  • Almeno 512 mb di Ram meglio 1GB ma funziona in ogni caso.

N.B. Potete procuravi una versione recente dal sito di VMWare, ma attenzione non si tratta del player ma della versione Server per creare macchine virtuali. Il player magari sarà utile in seguito per avviare la vostra macchina virtuale.

Il sottoscritto ha utilizzato: Vmware Workstation v5.5.1.19175 Linux

Prepariamo Linux

Installiamo il necessario per compilare sotto linux (se già non lo avete).

sudo apt-get install make gcc

Ci procuriamo gli Header del Kernel, i linux-headers

sudo apt-get install linux-headers-`uname -r` 

Attenzione gli apici notate la differenza. (ALTGR + Apici normali) se proprio non riuscite fate "uname-r" a parte e quello che esce (la versione del kernel) sostituitelo esempio: apt-get install linux-headers-2.6.15-23-386

Installiamo Vmware

Scompattiamo il tar.gz di Vmware, ed entriamo nella directory (è possibile che le directory si chiamino in maniera diversa)

sudo tar xvf vmware-player-distrib.tar.gz

cd vmware-player-distrib

Lanciamo lo script e partiamo con l'installazione,

./vmware_install.pl (o simile)

dovremo rispondere ad una trentina di domande che sono un po' un chiodo; tuttavia con la maggior parte ci basterà dare un colpo di INVIO.

  1. In which directory do you want to install the binary files? [/usr/bin]
  2. What is the directory that contains the init directories (rc0.d/ to rc6.d/)?[/etc]
  3. What is the directory that contains the init scripts?[/etc/init.d]In which directory do you want to install the library files? [/usr/lib/vmware]
  4. The path “/usr/lib/vmware” does not exist currently. This program is going to create it, including needed parent directories. Is this what you want? [yes]
  5. In which directory do you want to install the documentation files?[/usr/share/doc/vmware]
  6. The path “/usr/share/doc/vmware” does not exist currently. This program is going to create it, including needed parent directories. Is this what you want?[yes]
  7. Before running VMware Player for the first time, you need to configure it by invoking the following command: “/usr/bin/vmware-config.pl”.
    • Do you want this program to invoke the command for you now? [yes]
  8. You must read and accept the End User License Agreement to continue. Press enter to display it.
  9. Do you accept? (yes/no)
    • ( qui dobbiamo scrivere yes e leggirci tutta la licenza )
  1. In which directory do you want to install the mime type icons?[/usr/share/icons]
  2. What directory contains your desktop menu entry files? These files have a .desktop file extension. [/usr/share/applications]
  3. In which directory do you want to install the application’s icon?[/usr/share/pixmaps]
  4. None of the pre-built vmmon modules for VMware Player is suitable for your running kernel.
    • Do you want this program to try to build the vmmon module for your system (you need to have a C compiler installed on your system)? [yes]
  5. What is the location of the directory of C header files that match your runningkernel? [/usr/src/linux-headers-2.6.15-23-386/include]

/usr/src/linux-headers-2.6.15-23-386/include (la versione del kernel è quella che esce scrivendo uname -r)
  1. Do you want networking for your virtual machines? (yes/no/help) [yes]
  2. Your computer has multiple ethernet network interfaces available: eth0, eth1. Which one do you want to bridge to vmnet0? [eth0] ( Con una scheda sola magari nemmeno ve lo chiede )
  3. Do you wish to configure another bridged network? (yes/no) [no]
  4. Do you want to be able to use NAT networking in your virtual machines? (yes/no)[yes]
  5. Do you want this program to probe for an unused private subnet? (yes/no/help)[yes]
  6. What will be the IP address of your host on the private network? ( 10.0.0.1 ) A vostra discrezione se sapete cosa fate
  7. What will be the netmask of your private network? ( 255.255.255.0 )
  8. Do you wish to configure another NAT network? (yes/no) [no]
  9. Do you want to be able to use host-only networking in your virtual machines?[yes]
  10. Do you want this program to probe for an unused private subnet? (yes/no/help)[yes]
  11. What will be the IP address of your host on the private network? ( 10.0.0.1 ) A vostra discrezione se sapete cosa fate
  12. What will be the netmask of your private network? ( 255.255.255.0 )
  13. Do you wish to configure another host-only network? (yes/no) [no]
  14. Would you like to enable the Google searchbar? (yes/no) [no]

FATTO!

Configuriamo vmware e la macchina virtuale

Apriamo Vmware:

sudo vmware

Inseriamo ora il seriale se ne abbiamo uno.

Facciamo FILE>>NEW>>VIRTUAL MACHINE

Scegliamo "CUSTOM" alla prima opzione e poi "New Workstation 5" selezioniamo Windows - Windows XP Home o Windows XP Professional Se non volete modificare la posizione dove vengono salvati i file fate NEXT, selezionate il vostro numero di processori, e mettete quanta Ram volete dedicare alla vostra macchina virtuale, e considerate che XP con 256mb di ram gira piano già per cavoli suoi, ma potete modificare queste impostazioni in seguito.

Fate le vostre scelte se volete condividere la connessione con Windows.

Next su "Bus Logic" ma a DISK fermatevi e selezionate "Use physical disk" e nella finestra successiva "Use entire disk" e poi NEXT e poi FINISH.

ATTENZIONE!: Ora non avviate la vostra macchina virtuale!

Un consiglio: modificate le impostazioni e togliete Usb, scheda Audio, scheda di Rete per non spaventare windows al primo avvio ed avere meno popup di driver.

IL TRUCCO:

Modificate le impostazioni dell'Hard Disk (Sotto Vmware) cliccando su "Advanced", Selezionate Independent e poi Persistent, significa che Windows scrive in tempo reale sui file. in caso contrario solo quando spegnete la macchina virtuale, e noi questo non lo vogliamo.

Configuriamo Windows nativo

Se avviate la vostra macchina virtuale scoprirete che non parte! Come mai?

Vmware ne parla e trova una soluzione in questo Post: http://www.vmware.com/support/kb/enduser/std_adp.php?p_faqid=36

Praticamente Xp e Linux usano lo stesso driver per il controller IDE e dobbiamo utilizzarne sotto Windows uno diverso.

Soluzione:

1) Avviamo XP in maniera Nativa (non dalla macchina virtuale)

2) Andiamo in Pannello di Controllo / Sistema / Hardware / Profili Hardware /

  • Creiamo un nuovo profilo copiando quello esistente e chiamiamolo, "Vmware"

3) Riavviamo Windows Nativo e selezioniamo all'avvio il profilo "Vmware"

  • Questa sarà la prima e ultima volta che lo useremo!

4) Andiamo in Pannello di Controllo / Sistema / Hardware / Gestione Periferiche

  • Selezioniamo Controller IDE ATA/ATAPI e modifichiamo le proprietà del controller. Non posso dirvi il nome del controller con precisione perchè varia da computer a computer.

5) Selezioniamo Driver / Aggiorna Driver

  • Procediamo con la procedura per utenti esperti e installiamo manualmente, apparirà una lista dei driver conosciuti Praticamente cerchiamo un driver standard compatibile "Standard Dual channel PCI IDE controller", si potrebbe chiamare in modo diverso sul vostro computer (se appaiono 2 scelte scegliete quella non evidenziata). Male che vada state modificando il profilo Vmware e non quello principale.

6) Avviamo Linux e Windows XP Virtuale selezionando il profilo "Vmware"

Configuriamo Windows virtuale

Premesso che ora dalla macchina virtuale avvieremo sempre Windows utilizzando il profilo Vmware, e attenzione a non avviare il profilo normale perchè Vmware usa driver diversi e incasinerete tutto.

ATTIVAZIONE DI WINDOWS

E' probabile, se avete una copia Originale e non Corporate di Windows che al primo avvio vi venga chiesto di attivare Windows, considerate che Microsoft considera una macchina virtuale un computer a parte, e dovete pagare quindi un altra licenza. La cosa è assurda, lo capisco, è un altro modo per incoraggiare gli utenti a procurarsi copie pirata di Windows nonostante ne abbiano già una completamente pagata e funzionante.

Per ovviare al problema cercate su internet un file chiamato: "Windows XP Anti Product Activation"

Oltre questo, non vi posso aiutare perchè è oltre gli scopi di questa guida.

INSTALLAZIONE DRIVER VMWARE TOOLS

Ovviamente la macchina Virtuale ha dei driver sui specifici, come ad esempio per la scheda video (non pensiate di poter utilizzare i giochi 3D con la macchina virtuale). Avviate Windows Virtuale e quando siete al Desktop selezionate nel menu VM>>Install_Vmware_Tools e sul popup selezionate Install. Praticamente in Risorse del Computer vi comparirà un Lettore CD con all'interno i file di installazione di VMware Tools.

Conclusione

Diciamo che abbiamo concluso ma ricordate che tutti i programmi che togliete dall'avvio e tutti i casini che combinerete saranno permanenti anche nel Windows NATIVO. Fate attenzione a quello che fate.

Un Consiglio: Non usate Linux, mentre è avviata la macchina virtuale. Infatti qualunque cambiamento che effettuerete, in particolar modo ai file della partizione NTFS, che Windows non apprezza completamente potrebbe mandare in Crash la vostra macchina virtuale e ripercuotere la crisi anche sul profilo hardware nativo. Insomma usate la testa.


Correttore ortografico

Il correttore ortografico non funziona se si seguono queste istruzioni. Sembra che il dizionario a 64-bit funzioni bene con la libreria a 32-bit, perciò ci sarà bisogno di installarla manualmente.
Installare aspell e un dizionario (come ad esempio aspell-en) digitando il seguente comando in un terminale:

sudo aptitude install aspell aspell-en

notando che una versione a 64-bit di libaspell verrà installata come dipendenza.

Successivamente sarà necessario procurarsi una versione a 32-bit della libreria libaspell. Scaricare il pacchetto libaspell per i386 da quest'indirizzo. Quindi estrarlo in una cartella di destinazione, ad esempio ~/Scrivania, con il seguente comando:

dpkg -x libaspell*.deb ~/Desktop

Now copy the .so file to /usr/lib32 (you need the symlink too):

sudo cp ~/Desktop/usr/lib/libaspell* /usr/lib32/

Restart Opera and you should have a working spell checker.


CategoryHomepage